Citrix, buoni i numeri ma in calo le licenze

Aumenti del 30% nel fatturato e del 28% negli utili caratterizzano il terzo Q della società. Ma non grazie alle nuove licenze.

Il terzo trimestre fiscale di Citrix, chiuso il 30 settembre scorso, apparentemente ha tutti i numeri del successo: 30% in più nelle entrate e 28% negli utili, che hanno generato, rispettivamente, 188 e 42 milioni di dollari, equivalenti a 24 centesimi per azione. Entrambi i valori sono superiori a quanto si attendevano gli analisti.


Il fatturato relativo all'aggiornamento del software sarebbe aumentato addirittura del 62% rispetto allo scorso anno, ma le nuove licenze lamenterebbero una sostanziale stasi, essendo cresciute solamente del'1% rispetto al trimestre precedente e registrando un calo del 2% su base annuale. Ed è proprio questa la nota dolente sottolineata dagli analisti, insieme con l'andamento tiepido delle vendite sul mercato americano (+15%) rispetto al +25% dell'Europa e al +31% dell'Asia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here