Home Cloud Cisco e Google creano la rete multicloud per le applicazioni

Cisco e Google creano la rete multicloud per le applicazioni

Cisco e Google Cloud vogliono sviluppare una rete multicloud focalizzata sulle applicazioni, una soluzione automatizzata per garantire ad applicazioni e reti aziendali di essere in grado di condividere le impostazioni dei service-level agreement, le policy di sicurezza e i dati di conformità, per fornire prestazioni prevedibili delle applicazioni e un’esperienza utente affidabile.

La partnership tra Cisco e Google Cloud supporterà le aziende che stanno già approcciando una strategia ibrida e multicloud.

La piattaforma consentirà alle aziende di ottimizzare gli stack di applicazioni distribuendo i componenti applicativi: una suite di applicazioni potrebbe supportare un front end in esecuzione su un cloud pubblico per ottimizzare i costi, una analytics library su un altro cloud per sfruttare le sue capacità di intelligenza artificale e un componente finanziario in esecuzione on-premise per sicurezza e conformità ottimali.

In questo disegno il ruolo del network fabric è di essere in grado di individuare le app, identificare i loro tratti e adattarsi per un’esperienza utente ottimale.

Allo stesso tempo, le applicazioni devono rispondere alle mutevoli esigenze e, a volte, ai cambiamenti di carico a livello aziendale, mantenendo la disponibilità, la sicurezza e la conformità, attraverso la correlazione tra gli insight delle applicazioni, degli utenti e della rete.

In tal modo Cisco e Google Cloud creeranno una stretta integrazione tra le soluzioni Cisco SD-WAN e Google Cloud.

Le policy di rete, come la segmentazione, seguiranno il traffico di rete attraverso il perimetro tra la rete aziendale e Google Cloud, per un controllo end-to-end della sicurezza, delle prestazioni e della qualità dell’esperienza.

Cisco SD-WAN Cloud Hub with Google Cloud sarà quindi una completa integrazione delle applicazioni WAN con i workload del cloud: la rete parlerà con le applicazioni e le applicazioni parleranno con la rete.

Le informazioni critiche in materia di sicurezza, policy e performance saranno in grado di superare i confini della rete, del cloud e delle applicazioni.

Questa integrazione si estenderà in ambienti ibridi e multicloud, come Anthos, la piattaforma applicativa aperta di Google Cloud, che supporta l’ottimizzazione di applicazioni distribuite e basate su microservizi multicloud.

Oggi le applicazioni non hanno modo di segnalare in modo dinamico le richieste di Service Level Agreement alla rete sottostante.

Con questa integrazione le applicazioni potranno richiedere dinamicamente le risorse di rete richieste, pubblicando i dati dell’applicazione in Google Cloud Service Directory.

La rete sarà in grado di utilizzare questi dati per dotarsi delle opportune policy SD-WAN.

Ad esempio un’applicazione business-critical che necessita di una bassa latenza avrebbe questo requisito nella Google Cloud Service Directory. Le policy specifiche di SD-WAN verrebbero poi applicate sulla rete.

Il controller SD-WAN di Cisco, vManage, che controlla le prestazioni della rete e le metriche di salute del servizio, potrebbe anche indirizzare in modo intelligente le richieste degli utenti verso i nodi di servizio cloud più ottimali.

Cisco SD-WAN può fornire in modo proattivo insight di rete a un sistema distribuito, come Google Anthos, per garantire la disponibilità delle applicazioni. Ad esempio, sulla base delle metriche di raggiungibilità della rete Cisco SD-WAN, Anthos può prendere decisioni in tempo reale per deviare il traffico verso aree con una migliore raggiungibilità della rete.

Con Cisco SD-WAN Cloud Hub per Google Cloud si può estendere l’unico punto di orchestrazione e gestione della loro rete SD-WAN per includere l’underlay offerto dal backbone di Google Cloud.

Le policy possono essere estese nel cloud per autorizzare l’accesso ad applicazioni cloud basate sull’identità dell’utente: i dispositivi, anche IoT, saranno in grado di rispettare le policy aziendali in tutta la rete e l’ecosistema delle applicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php