Cisco acquista per rendere più sicura IoE

Una nuova acquisizione per Cisco, che ha reso noto di aver rilevato, per 635 milioni di dollari, OpenDNS, con l’obiettivo di rafforzare le sue attività e la sua presenza nell’ambito della sicurezza.

OpenDNS eroga servizi di sicurezza in cloud ad aziende e privati: le sue attività dovrebbero essere integrate all’interno del business group Security una volta completata l’operazione, probabilmente entro il primo trimestre del prossimo anno.

Per la società si tratta di un importante rafforzamento su un fronte strategico, che Cisco presidia convintamente sia con l’acquisizione di Sourcefire, sa con quella di ThreatGrid e che oggi rappresenta il 4,3% del suo giro d’affari complessivo.

Nella nota rilasciata a commento dell’operazione, Cisco sottolinea come sia lo sviluppo dell’economia digitale, sia la crescita dell’Internet of Everything aprono nuovi fronti nell’ambito della sicurezza e delle minacce: la velocità di individuazione e blocco delle minacce sarà cruciale.
La piattaforma sviluppata da OpenDNS, offre un modello di sicurezza erogato in modalità SaaS, che ne rende semplice e veloce per i clienti l’implementazione o l’integrazione nelle loro architetture di sicurezza o nei loro servizi di incident response.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome