<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Prodotti Mobile CES 2023: Qualcomm abilita la connettività satellitare per smartphone

CES 2023: Qualcomm abilita la connettività satellitare per smartphone

In occasione del CES 2023, Qualcomm Technologies ha annunciato Snapdragon Satellite, la soluzione di messaggistica bidirezionale basata su satellite per smartphone di fascia alta.

Snapdragon Satellite – ha dichiarato Qualcomm – fornirà connettività globale tramite mobile messaging, a partire dai dispositivi basati sulla piattaforma flagship dell’azienda, Snapdragon 8 Gen 2 Mobile Platform.

Qualcomm e Iridium hanno stipulato un accordo per portare la connettività satellitare sugli smartphone Android di nuova generazione, e Garmin ha già dichiarato l’intenzione di collaborare con il supporto per la messaggistica di emergenza.

Alimentato dai sistemi Modem-RF Snapdragon 5G e supportato dalla costellazione satellitare Iridium pienamente operativa, Snapdragon Satellite fornirà una connettività globale di messaggistica mobile in tutto il mondo, purché ci sia una vista sul cielo aperto, ha affermato l’azienda.

Qualcomm Snapdragon Satellite

Snapdragon Satellite consentirà agli OEM e ad altri fornitori di servizi di offrire una copertura davvero globale, assicura Qualcomm. La soluzione per smartphone utilizza lo spettro della banda L di Iridium, resistente alle intemperie, per l’uplink e il downlink.

La messaggistica di emergenza su Snapdragon Satellite sarà disponibile sugli smartphone di nuova generazione, lanciati in regioni selezionate a partire dalla seconda metà del 2023, prevede Qualcomm.

Oltre agli smartphone, ha inoltre sottolineato l’azienda, Snapdragon Satellite può espandersi ad altri dispositivi, tra cui laptop, tablet, veicoli e IoT. Con la crescita dell’ecosistema Snapdragon Satellite, gli OEM e gli sviluppatori di app possono differenziarsi e offrire servizi unici brandizzati sfruttando la connettività satellitare.

Iridium Constellation

Per Snapdragon Satellite Qualcomm prevede di supportare le reti non terrestri (NTN) 5G, non appena saranno disponibili le infrastrutture e le costellazioni satellitari NTN.

Secondo Qualcomm Snapdragon Satellite offre una copertura veramente globale da un polo all’altro ed è in grado di supportare la messaggistica bidirezionale per le emergenze, l’invio di SMS e altre applicazioni di messaggistica, per una serie di scopi quali emergenze o attività ricreative in località remote, rurali e offshore.

Nella vision dell’azienda, questa soluzione offre anche l’opportunità di espandere la messaggistica satellitare d’emergenza e bidirezionale oltre gli smartphone ad altri dispositivi che necessitano di capacità di messaggistica a livello globale.

Qualcomm Snapdragon Satellite

La connettività robusta e affidabile è il cuore delle esperienze premium. Snapdragon Satellite mette in evidenza la nostra storia di leadership nell’abilitazione delle comunicazioni satellitari globali e la nostra capacità di portare innovazioni di qualità superiore ai dispositivi mobili su scala. Questa nuova aggiunta alla nostra piattaforma Snapdragon, che verrà introdotta negli smartphone di fascia alta nel corso dell’anno, ci consente di offrire funzionalità di comunicazione satellitare e servizi in diverse categorie di dispositivi“, ha dichiarato Durga Malladi, senior vice president e general manager, cellular modems and infrastructure, Qualcomm Technologies, Inc.

Iridium è orgogliosa di essere la rete satellitare che supporta Snapdragon Satellite per gli smartphone premium. La nostra rete è fatta su misura per questo servizio: i nostri satelliti LEO avanzati coprono ogni parte del mondo e supportano le connessioni a bassa potenza e bassa latenza ideali per i servizi satellitari abilitati da Snapdragon Satellite, leader del settore. Milioni di persone dipendono dalle nostre connessioni ogni giorno e non vediamo l’ora che altri milioni di persone si connettano attraverso gli smartphone potenziati da Snapdragon Satellite“, ha dichiarato Matt Desch, CEO di Iridium.

Garmin è lieta di avere l’opportunità di espandere i nostri collaudati servizi di risposta alle emergenze via satellite a milioni di nuovi utenti di smartphone in tutto il mondo. Garmin Response supporta migliaia di SOS ogni anno e probabilmente ha salvato molte vite nel processo, e non vediamo l’ora di collaborare con Qualcomm Technologies e Iridium per aiutare le persone a connettersi ai servizi di emergenza indipendentemente da dove la vita le porta“, ha dichiarato Brad Trenkle, vicepresidente del segmento outdoor di Garmin.

Sull’altro lato del panorama mobile, Apple ha introdotto la funzione Emergency SOS via satellite nell’ultima generazione iPhone 14, e lo scorso novembre ha annunciato la disponibilità del servizio, per gli utenti negli Stati Uniti e Canada.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php