Ci sarà un DataBrigde che farà capire cosa accade nel datacenter

Emc concretizza l’approccio It as a service con la combinazione di informazioni infrastrutturali.

All'Emc World la società ha presentato un nuovo strumento di enterprise management, DataBridge con l'idea di renderlo disponibile nel corso dell'anno.

Con il tool di Emc le aziende avranno a disposizione in tempo reale i dati relativi alla gestione della loro infrastruttura It.

DataBridge si occuperà di combinare le informazioni di gestione per migliorare la visibilità sull'infrastruttura, migliorando la gestione complessiva delle attività It e le decisioni di investimento relative sia agli ambienti fisici sia a quelli virtuali.

Tradizionalmente, secondo Emc, il software di gestione delle infrastrutture It punta su una visione profonda e dettagliata degli ambienti elaborativi, storage e di rete, ma questo approccio permette di ottenere una vista parziale di quanto accade nel datacenter.

Con DataBridge gli utenti possono entrare nel dettaglio delle informazioni, combinando e correlando i dati relativi alla gestione dell'infrastruttura in modo da ottenere una visione più completa e multidimensionale della loro infrastruttura.

DataBridge supporterà i prodotti di Emc ProSphere, Data Protection Advisor, Unified Infrastructure Manager, It Operations Intelligence Suite, Storage Configuration Advisor e AppSync, oltre a fonti di dati non-Emc.

Ciò abiliterà utenti e partner a creare widget DataBridge capaci di combinare i dati che arrivano da questi prodotti con il software di gestione Emc ed altre fonti di dati del cliente, in modo da ottenere maggiore visibilità.

DataBridge includerà anche DataBridge Studio, un ambiente di enterprise mashup con cui si potrà creare widget e aggiungerli a una library in modo che sia possibile condividerli subitaneamente nell'organizzazione.

Gli utenti potranno automatizzare la raccolta e il consolidamento di dati It da fonti differenti, di filtrarli con le proprie logiche di business e di aggiungere visualizzazioni utili. I team legati It potranno creare e modificare dashboard intuitive partendo da una libreria di widget precostituiti, disponibili in modalità drag-and-drop.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here