CA World ’15 – Nel software la chiave dell’innovazione

CA_GregoireMike Gregoire ha dato ufficialmente inizio a Ca World ’15 . Con un discorso in cui ha posto l’accento su come sia cambiata la tempistica dell’innovazione in ambito aziendale, il Ceo di Ca Technologies ha incoraggiato le imprese a fare leva sul software come principio ordinatore per conquistarsi un ruolo di rilievo in un mondo soggetto a continui cambiamenti di ritmo.

La vera sfida è la velocità nel software
Secondo Gregoire, per identificare e cogliere in tempo utile le opportunità offerte dall’innovazione il software è essenziale. La cosiddetta Application Economy impone alle aziende di affidarsi ad Api standard, adottare il modello DevOps e investire in sicurezza, il tutto operando con il paradigma Agile. Le aziende che se la prenderanno comoda, soccomberanno.
I libri di storia sono zeppi di storie di grandi aziende che sembravano imbattibili, ma hanno calcolato male la frequenza di compressione delle innovazioni e sono sparite”, ha dichiarato Gregoire.

Il software crea nuovi modelli di business
È con il software che si converte l'innovazione disponibile in prodotti e servizi migliori, ha detto Gregoire; “non inteso come puro prodotto tecnologico, bensì come principio ordinatore dell’azienda, che permette di essere scalabili, riduce gli attriti e conferisce velocità. Il software crea modelli di business completamente nuovi”, ha aggiunto Gregoire; e “la metodologia Agile è essenziale per il successo nella Digital Transformation”.

Il servizio al cliente
In occasione della conferenza annuale degli utenti, Ca ha presentato nuove soluzioni ed aggiornamenti della propria offerta comprendente le categorie DevOps, Agile Management, Security e Mainframe.
Gregoire ha illustrato i dettagli del continuo impegno di Ca per mantenere un’offerta all’avanguardia: “Sono molto orgoglioso dei progressi compiuti, ma non possiamo ancora dirci soddisfatti. Ci stiamo adoperando per migliorare ulteriormente la nostra offerta. Quando si tratta di servizio alla clientela, non esiste la parola fine”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here