Home Apple Bordi sottili e smussati, USB-C, scocca in titanio: come sarà iPhone 15?

Bordi sottili e smussati, USB-C, scocca in titanio: come sarà iPhone 15?

Ai numerosi rumor e alle diverse congetture che si avvicendano già da tempo su iPhone 15 – addirittura da prima che venisse presentato l’attuale iPhone 14 –, si sono aggiunte anche ipotesi visive di come potrebbe presentarsi la prossima generazione dello smartphone di Apple.

Si sono infatti diffusi su Internet alcuni rendering e immagini che secondo indiscrezioni rappresenterebbero il design dell’iPhone 15 atteso per quest’anno.

Come mettiamo sempre in risalto, quando si tratta di voci e indiscrezioni, bisogna prendere con le pinze tali rumor. Nel complesso, tra ricostruzioni grafiche e voci circolanti in Rete, ci sono alcuni punti ricorrenti.

Come primo punto, c’è da considerare che, per le ultime generazioni di iPhone, Apple ha diversificato la gamma in (almeno) due linee: quella “standard” e la versione top, “Pro”. Prima di iPhone 14 c’è stata anche la versione “Mini”, che però è scomparsa dall’attuale offerta e non sembrano esserci segnali che possa tornare con la prossima generazione.

Quindi, sia per le caratteristiche tecnologiche interne sia per le innovazioni di design e interfaccia, è sensato attendersi le principali novità nell’ambito della linea “Pro” – come è successo con iPhone 14 Pro in cui ha debuttato Dynamic Island, mentre iPhone 14 ha conservato il look consolidato.

iPhone 15 Pro potrebbe ricevere un ritocco al design che secondo i rumor sarebbe indirizzato verso dei bordi più sottili e smussati. L’iPhone originale aveva bordi arrotondati: lungo la sua evoluzione stilistica, lo smartphone di Apple ha alternato design con bordi più squadrati e “piatti” ad altri con bordi più smussati (anche se non con curvature marcate come nelle prime generazioni). Con iPhone 15 (eventualmente il modello Pro), secondo i rumor Apple potrebbe reintrodurre una certa smussatura dei bordi.

Le indiscrezioni ipotizzano novità anche per quel che riguarda i materiali: per iPhone 15 Pro Apple potrebbe utilizzare uno chassis in titanio, materiale che la società di Cupertino utilizza già per Apple Watch Ultra.

Inoltre, alcuni rumor ipotizzano che Apple potrebbe impiegare, nella prossima generazione di iPhone, pulsanti a stato solido al posto di quelli meccanici, per il volume e l’accensione.

Un’immagine circolata in Rete di recente presenta un ipotetico design di iPhone 15 Pro con una porta USB-C al posto di quella Lightning. Si tratta di un altro rumor ricorrente che trova una sua plausibilità alla luce delle iniziative regolatorie che l’Unione Europea sta portando avanti per uniformare su USB-C l’interfaccia di connessione offerta dagli smartphone venduti sul suo territorio.

Apple non potrebbe che adeguarsi a tali requisiti: secondo le ultime scadenze dettate dall’Unione Europea, probabilmente la società di Cupertino potrebbe arrivare in tempo anche se rimandasse l’adozione della connettività USB-C al successivo iPhone 16.

Ma non è insensata l’ipotesi che a Cupertino si decida di anticipare ad iPhone 15 la transizione da Lightning a USB-C – che peraltro su iPad è già stata avviata.

1 COMMENTO

  1. Sarebbe meglio lavorassero sul software che ultimamente ha non pochi problemi di compatibilità con i suoi stessi accessori rendendoli, molto spesso, inutilizzabili, ma anche molti altri problemi tipo hotspot mal funzionante, wi-fi ancora peggio, poi spera che siri non abbia una brutta giornata altrimenti non funziona più nulla. Vi parlo da veterano di Apple che comprai il primo telefono, mi spiace dirlo ma da quando il Grande Steve ci ha lasciati la Apple non è più la stessa. Spero mettano la testa a posto e non guardino solo l’obiettivo di farci cambiare il telefono da 1500€ ogni anno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php