Home Cloud Aws svela le nuove istanze ottimizzate per la memoria di Amazon EC2

Aws svela le nuove istanze ottimizzate per la memoria di Amazon EC2

Nel 2016, Aws ha lanciato le istanze Amazon EC2 X1 progettate per applicazioni su larga scala e in-memory nel cloud.

Il prezzo per GiB di RAM per le istanze X1 – sottolinea Amazon Web Services – è tra i più bassi.

Le istanze X1 sono ideali per applicazioni HPC (High Performance Computing) e per l’esecuzione di database in-memory come SAP HANA e motori di elaborazione di big data come Apache Spark o Presto.

L’anno successivo, Aws ha lanciato le istanze X1e con fino a 4 TiB di memoria, progettate per eseguire SAP HANA e altre applicazioni in-memory ad alta intensità di memoria.

Queste istanze sono certificate da SAP per eseguire ambienti di produzione della prossima generazione di Business Suite S/4HANA, Business Suite on HANA (SoH), Business Warehouse on HANA (BW) e Data Mart Solutions on HANA sul cloud Aws.

Ora, Amazon Web Services ha annunciato la disponibilità generale delle istanze Amazon EC2 X2idn/X2iedn.

Aws

Sono basate sul sistema Aws Nitro e dotate di processori Intel Xeon Scalable (Ice Lake) di terza generazione, con prestazioni di calcolo fino al 50 per cento superiori rispetto alle istanze X1 comparabili.

Questi miglioramenti – sostiene Aws – si traducono in prestazioni SAP Application Performance Standard (SAPS) fino al 45 per cento superiori rispetto alle istanze X1 comparabili.

Il suffisso “i” nel tipo di istanza specifica che le istanze usano un processore Intel, mentre la “e” nella famiglia di istanze memory-optimized indica la memoria estesa. La “d” indica SSD locali basati su NVMe che sono fisicamente collegati al server host, e “n” il supporto per una maggiore larghezza di banda di rete, fino a 100 Gbps.

Le istanze Amazon EC2 X2idn prevedono fino a 2 TiB di memoria, mentre le istanze X2iedn consentono fino a 4 TiB di memoria.

Le istanze X2idn e X2iedn supportano anche 100 Gbps di prestazioni di rete con crittografia VPC abilitata all’hardware e 80 Gbps di larghezza di banda Amazon EBS e 260k IOP con volumi crittografati EBS.

Le istanze X2idn – spiega Aws – sono progettate per eseguire grandi database in-memory come SAP HANA. Tutte le dimensioni delle istanze X2idn sono certificate da SAP per i carichi di lavoro di produzione HANA e S/4HANA.

Inoltre, le istanze X2idn sono ideali per carichi di lavoro ad alta intensità di memoria e sensibili alla latenza, come Apache Spark e Presto, e per generare analytics in tempo reale, elaborare grafici giganti usando Neo4j o Titan o creare cache enormi.

Aws sottolinea poi che le istanze X2iedn sono ottimizzate per le applicazioni che richiedono un elevato rapporto tra memoria e vCPU, e offrono la più alta capacità di memoria per vCPU tra tutti i tipi di istanze EC2 virtualizzate.

Le istanze X2iedn sono adatte per eseguire database ad alte prestazioni (come Oracle DB, SQL server) e carichi di lavoro in-memory (come SAP HANA, Redis).

I carichi di lavoro che sono sensibili alle licenze per-core, come Oracle DB, traggono grande vantaggio dalla maggiore memoria per vCPU (32GB:1vCPU) offerta da X2iedn, mette poi in evidenza Aws.

X2iedn permette di ottimizzare i costi di licenza perché fornisce ai clienti la stessa memoria alla metà del numero di vCPU rispetto a X2idn.

Queste istanze offrono la stessa quantità di storage locale di X1/X1e, fino a 3,8 TB, ma lo storage locale in X2idn/X2iedn è basato su NVMe, che offrirà una latenza di un ordine di grandezza inferiore rispetto agli SSD SATA in X1/X1e.

Leggi tutti i nostri articoli su Aws

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php