Home Cloud Aws Reinvent: il Ceo Andy Jassy disegna il futuro del cloud

Aws Reinvent: il Ceo Andy Jassy disegna il futuro del cloud

60.000 partecipanti, più di 3.000 sessioni di training e approfondimento: sono questi i numeri impressionanti di Aws Reinvent 2019 snocciolati dal Ceo Andy Jassy nel keynote della seconda giornata dell’evento mondiale di Aws che stiamo seguendo a Las Vegas.

Sono infatti migliaia le aziende che hanno scelto Aws come cloud partner, e il Ceo ne riferisce solo alcuni, come Enel, Hulu, Flipboard, Deliveroo.

Moltissime delle startup di maggior successo hanno beneficiato del supporto di Aws per il lancio delle proprie idee innovative. Basti pensare a Lyft, Uber, Airbnb. Evidente la soddisfazione di Jassy, che ha voluto citare un mito del rock come Van Halen: «non aspettare fino a domani: è oggi il tuo domani, proprio ora»

Trai i suggerimenti offerti dal Ceo di Aws durante Reinvent, alcuni dei punti essenziali ricordati sono una leadership esperta, che crede nel futuro e si muove in modo organico, un approccio top-down molto aggressivo e, non meno importante, il training della forza lavoro (essenziale, nel peggior periodo di skill shortage della storia).

Come ricordato nel Gartner Magic Quadrant 2019, Aws si muove e innova a velocità decisamente elevate ed è costantemente alla ricerca di feedback e nuovi spunti. Gartner ha indicato come Aws sia mesi, se non anni, in vantaggio tecnologico rispetto ai competitor.

Aws Nytro System è un esempio di continua innovazione e si propone di reinventare gli hypervisor, anche grazie ai nuovi chip come Aws Graviton 2.

La novità annunciata da Andy Jassy ad Aws Reinvent è un processore Arm-based come il precedessore e basato su processo produttivo a 7 nanometri, in grado di gestire fino a 64 vCpu, networking a 26 Gbps, per un rapporto prestazioni/prezzo superiore del 40% rispetto a processori x86. Un prodotto che dimostra come la società americana sia davvero sempre un passo avanti, in qualsiasi direzione si guardi.

aws tensorflow

Parlando di TensorFlow, Andy Jessy ha indicato come ben l’85% delle istanze siano ospitate da Aws, e a Reinvent il Ceo ha confermato il forte impegno della società in questo senso, con ottimizzazioni e soluzioni sempre più cost effective.

Jassy ha annunciato anche inf1 instances, dedicato ad Aws Inference: bassa latenza, triplo througput e costo per inference del 40% inferiore rispetto alla famiglia G4.

Il mondo dei container è da sempre nei pensieri di Aws e a Reinvent Jassy ha ricordato come la società offra il più ampio supporto disponibile sul mercato, grazie a ECS il servizio container che si integra maggiormente con Aws, EKS (facile da distribuire, gestire e scalare usando Kubernetes) e Fargate la soluzione serverless.

Dal palco, Jassy ha presentato Fargate per Ek1, una felice unione delle due soluzioni atta a portare container e Kubernetes su un livello finora mai raggiunto, a tutto vantaggio di sviluppatori e organizzazioni. Ancora una volta, Aws si dimostra in grado di avere la flessibilità di una startup con la “forza d’urto” di una delle più grandi società del mondo.

La sensazione, suffragata da quanto mostrato durante Aws Reinvent dal Ceo, è quella di un’azienda che oggi sarebbe largamente riduttivo definire solida e visionaria. Nei fatti, nulla viene lasciato al caso e perfino la capacità visionaria di innovare risulta fortemente market oriented.

Saper ascoltare partner e clienti è un vero punto di forza: questo permette di indirizzare lo sviluppo in direzioni che non di rado superano le aspettative dei clienti stessi. Una felice riedizione della celebre frase di Henry Ford: «Se avessi chiesto ai miei clienti cosa volevano, mi avrebbero risposto: un cavallo più veloce».

aws reinvent 2019

Il cloud computing è senza dubbio fra i segmenti a maggior tasso di innovazione (e competizione) dell’intero panorama It, ed essere leader di mercato in questo settore richiede molta più forza e convinzione che altrove. Tuttavia, per Aws questo sembra essere semplice e naturale: una concreta dimostrazione di forza di cui è impossibile non tenere conto.

Il keynote tenuto da Andy Jassy ad Aws Reinvent è stato una lunga esposizione della grande quantità di tecnologie proposte dalla società di Seattle, condito con alcune novità. Una scelta espositiva dettata dalla volontà di fare un recap degli annunci fatti negli ultimi mesi, costruendo uno storytelling con contenuti adatti a una platea quanto mai variegata: decine di migliaia fra analisti, sviluppatori, clienti e system integrator.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php