Autodesk frena ed è cauta sul 2003

Dopo una trimestrale ancora in calo, Carol Bartz comincia a parlare di crescita, purtroppo ancora modesta

26 febbraio 2003 Una crescita modesta. Questo è quanto si aspetta per l'esercizio in corso Autodesk, che, nelle parole del suo Ceo Carol Bartz dichiara di attendersi un incremento compreso tra il 6 e il 9%, in considerazione di una situazione economica non promettente.

Intanto la società ha reso noti i risultati dell'ultima trimestrale e dell'intero esercizio, che si attestano ben al di sotto rispetto a quelli registrati nell'anno precedente.
Nel quarto trimestre, chiuso il 31 gennaio scorso, l'utile netto ha toccato i 6,4 milioni di dollari, in deciso calo rispetto ai 21,8 milioni del pari periodo dell'esercizio precedente. Il fatturato si è fermato a 195,5 milioni, anche in questo caso in calo rispetto ai 254 del 2001.
Per quanto riguarda l'intero esercizio, l'utile netto ha raggiunto i 31,9 milioni di dollari su un fatturato di 824,9 milioni. Nel precedente esercizio a un utile di 947,5 milioni corrispondeva un utile di 90,3 milioni.
In prospettiva, invece, Carol Bartz parla di un fatturato trimestrale compreso tra i 205 e i 210 milioni di dollari e utili compresi tra i 3 ed i 6 cent ad azione, mentre il fatturato annuale dovebbe attestarsi tra gli 875 e i 900 milioni, con utili tra i 50 ed i 60 cent.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here