Arcserve si focalizza sull’Italia

Arcserve Rami Nasser
Rami Nasser, Regional Sales Director di Iberia, Italy & MEA di Arcserve

È passato ormai un anno da quando Arcserve ha abbandonato la galassia CA ed è quindi tempo di bilanci. E il risultato è decisamente positivo, come ha sottolineato Rami Nasser, Regional Sales Director di Iberia, Italy & MEA: in dodici mesi è quasi triplicata la base dei clienti (ha raggiunto quota 45.000), che sono supportati in 150 paesi. Di particolare rilievo è l’aumento ottenuto in Francia, Germania e Regno Unito, nazioni che assieme oggi raggiungono il 45% del giro d’affari globale di Arcserve.

Rami Nasser ha evidenziato come l’acquisto da parte del fondo d’investimento Marlin Equity Partners abbia offerto ad Arcserve l’opportunità di crescere focalizzandosi sul proprio core business (la protezione dei dati e il software per il recovery) perché ha consento all’azienda di operare praticamente in assoluta libertà.

Dal punto di vista dei prodotti, a farla da leone è stata l’architettura Unified Data Protection (UDP), che include software e appliance per ambienti virtuali, fisici e cloud. Ora tale architettura, nella forma dell’Appliance UDP 7000, arriva anche in Italia con uno scopo ben preciso: diventare una delle scelte di elezione da parte di “quelle realtà del mid-market che sono alla ricerca di una soluzione per la protezione dati di classe enterprise a un prezzo contenuto”, ha affermato Rami Nasser. E dato l’elevato numero di micro imprese e Pmi presenti nel nostro Paese, grandi sono le aspettative da parte di Arcserve: l’obiettivo è di portare l’Italia a essere il quarto mercato a livello europeo.

Un ruolo importante nel raggiungimento di tale obiettivo lo giocheranno sicuramente i partner, visto che la società opera esclusivamente tramite vendita indiretta. E, per incentivare le terze parti (ma anche per aumentarne il numero), Arcserve ha messo a punto un nuovo partner program, che prevede quattro livelli di affiliazione: platinum, gold, silver e associato. L’elemento che principalmente differenzia tali livelli e il margine riservato ai rivenditori: rispettivamente, 25%, 20%, 15% e 10%. Grande è l’impegno che Arcserve promette verso tutti i propri partner in termini di formazione, supporto e, laddove possibile, di azioni congiunte. Una prima importante e concreta iniziativa a sostegno del proprio canale è prevista già a breve: si tratta di un roadshow itinerante che farà tappa a Torino, Milano, Roma e Verona. Questo roadshow fa parte di una campagna promozionale studiata in modo specifico per l’Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome