Apre oggi Ict Trade 2012

Giunge all’undicesima edizione l’evento organizzato da Sirmi e dedicato al sistema di domande e offerta del mondo Ict. Il mercato a un punto di svolta: da artigianato a industria, oppure direttamente nell’era post-industriale?

Prende il via oggi a Ferrara l’undicesima edizione di Ict Trade, la manifestazione organizzata da Sirmi, di cui www.01net.it come ogni anno è media partner, che si propone di essere il punto di incontro e di confronto per gli attori della Digital Technology.
In Fiera a Ferrara si troveranno dunque osservatori e analisti di mercato e rappresentanti del mondo della domanda e dell’offerta del mercato Ict in un evento caratterizzato da una ormai tradizionale scansione di momenti: una prima sessione di scenario, prevista nel pomeriggio di oggi, sessioni di approfondimento su tematiche specifiche, organizzate in tavole rotonde e workshop, incontri one to one.

Il convegno di apertura, che prenderà il via nel pomeriggio di oggi, si intitolerà “L’ICT come Industria, nell’Agenda Digitale italiana” e riprende il filo dell’analisi sulla quale si era chiuso il convegno dello scorso anno: l’Ict può essere considerata Industria, in un’ottica evolutiva rispetto all’aspetto artigianale sul quale si è costruita nei suoi ”primi cinquanta anni”, oppure già dobbiamo parlare di era posti industriale? E soprattutto, come i cambiamenti in atto nel comparto hanno effetto sul sistema di domanda e di offerta e quali sono i valori aggiunti che oggi il mercato può e deve esprimere?

Al centro dell’analisi ci sarà anche la capacità, e più spesso l’incapacità, del Sistema Italia di fare squadra, e la difficoltà di identificare modelli replicabili, utilizzabili come trampolini per la ripresa e il rinnovamento.

Numeroso il tavolo dei panelist: a Maurizio Cuzari, amministratore delegato di Sirmi, e a Riccardo Maiarelli, presidente di Icos, come ogni anno maestri di cerimonie, si affiancheranno Gianluca Galletti, Direttore Vendite Indirette WorldWide di Olivetti, ed Enrico Strada, vice presidente di Booz & Co, che per primo porterà l’analisi sul tema dell’Italia Digitale.
Prenderà il testimone Rinaldo Ballerio, amministratore delegato di Elmec Informatica che illustrerà la sua visione per rispondere a un momento congiunturale non certo semplice: ”Piedi per terra, testa nel futuro”.
E dopo tanto parlare di Pmi, protagoniste delle passate edizioni della manifestazione di Ferrara, nell’edizione 2012 sotto i riflettori arrivano le medie imprese, con la testimonianza di Giulio Marsili, It Manager della lucchese Wepa.

Toccherà a Maurizio Cuzari, poi, delineare le tendenze e tracciare i numeri del comparto.
Lo farà coadiuvato dalle testimonianze di Stefano Festa, strategic marketing director di Skylogic, Romeo Magagnotti, presidente di AliasLab, Walter Moriconi, segretario generale di Snia Italia e Stefano Zanoli, direttore generale di Kartha.

Ma se di rinnovamento bisogna parlare, è importante anche ascoltare le testimonianze dei giovani imprenditori. In questo caso, sul palco saliranno Giulio Covassi, presidente di Kiratech, e Piergiorgio Spagnolatti, amministratore di sistema della Banca Popolare di Sondrio.

Tradizionale, nella sessione di apertura di Ict Trade, è la tavola rotonda, per discutere di ”What’s new on Channels”, tutto quanto c’è di nuovo sul canale.
I testimonial, in questo caso, in rigoroso ordine alfabetico aziendale, sono Antonio Pusceddu, country division head – professional di Acer Italy, Roberto Mattioni, Smb Channel manager di AsusTek Italy, Adolfo Dell’Erba, channel director Southern Europe di Dell, Massimo Pizzocri, vice president Consumer Sales di Epson Europe, Federico Francini, amministratore delegato di Fujitsu Technology Solutions, Pierantonio Tognacci, sales director Business Partners Division di Ibm, Sergio Ceresa, deputy managing director & sales director di Ingram Micro, Mario Derba, South Europe vice president System di Oracle Emea, Cinzia Perucca, product marketing director broadline di Tech Data e Marco Parisi, business market, progetto sviluppo IT per le Pmi di Telecom Italia.

AL termine della tavola rotonda si torna a parlare di clienti, con Anna Miseferi, responsabile servizio ICT Strategy & Service Desk di Intesa SanPaolo, Claudio Tancini, responsabile global It operation management di Zurich Financial Services e con i rappresentanti del Sistema della Domanda presenti in sala.
Per parlare di futuro sarà sul palco Enrico Signoretti, Blogger di Juku, mentre la chiusura dei lavori toccherà ad Alessandro Musumeci, Cio di Ferrovie dello Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here