Home Apple Apple Wwdc: tutte le novità di iOS 15, il software in arrivo...

Apple Wwdc: tutte le novità di iOS 15, il software in arrivo su iPhone

Al keynote d’apertura della Wwdc 2021, l’annuale conferenza mondiale degli sviluppatori, Apple ha annunciato iOS 15, importante aggiornamento che aggiunge nuove funzionalità e migliora l’esperienza d’uso di iPhone in molti aspetti.

Sembra esserci un filo conduttore tra le novità di iOS 15: comunicare e connettersi con le altre persone ma al contempo trovare il giusto equilibrio con la produttività quotidiana, in un presente fatto di lavoro ibrido.

Riflettori innanzitutto puntati sugli strumenti di comunicazione, quindi.

Apple iOS 15

In FaceTime di iOS 15 arriva lo Spatial audio. Le voci in una chiamata FaceTime ora vengono riprodotte come se provenissero dal punto in cui la persona è posizionata sullo schermo. Inoltre, le nuove modalità del microfono separano la voce dell’utente dal rumore di fondo.

Sarà disponibile per FaceTime anche la Portrait mode, in una versione progettata specificamente per le videochiamate, per  sfocare lo sfondo e mettere l’utente bene a fuoco nell’inquadratura. Quando si usa FaceTime in una chiamata di gruppo, una nuova vista a griglia consente ai partecipanti di vedere più volti allo stesso tempo.

Apple iOS 15

Molto interessante la nuova possibilità di condividere esperienze con SharePlay quando gli utenti si connettono con altre persone su FaceTime. Diventa possibile ad esempio ascoltare brani insieme con Apple Music, guardare un Tv show o film in sincronia o condividere il proprio schermo per visualizzare le app insieme ad altri. SharePlay funziona su iPhone, iPad e Mac, e con i controlli di riproduzione condivisi, chiunque in una sessione SharePlay può riprodurre, mettere in pausa o saltare avanti.

SharePlay si estende anche alla Apple TV, così gli utenti possono guardare spettacoli o film su un grande schermo mentre si collegano tramite FaceTime, e SharePlay manterrà la riproduzione di tutti in sincronia. Disney+, ESPN+, HBO Max, Hulu, MasterClass, Paramount+, Pluto TV, TikTok, Twitch e molti altri fornitori di contenuti stanno integrando SharePlay nelle loro app, creando modi completamente nuovi di connettersi e condividere esperienze.

Apple iOS 15

Le chiamate FaceTime si estendono ora anche al di là dei dispositivi Apple, con la possibilità di creare un link da iPhone, iPad o Mac e condividerlo tramite Messaggi, Calendario, Mail o app di terze parti. In questo modo chiunque può partecipare a una chiamata FaceTime dal proprio browser web anche su dispositivi Android e Windows. Le chiamate FaceTime sul web rimangono crittografate end-to-end, così la privacy non viene compromessa.

Queste funzionalità non arriveranno su tutti i dispositivi Apple ma, a seconda delle funzioni, potrebbero essere supportate solo su quelli più recenti.

Parlavamo dell’equilibrio, in tempi di lavoro ibrido, tra produttività lavorativa e vita familiare. A questo scopo iOS 15 introduce strumenti che aiutano gli utenti a concentrarsi e a ridurre le distrazioni.

Apple iOS 15

Focus è una nuova funzione che filtra le notifiche e le app in base a ciò su cui un utente vuole concentrarsi. Gli utenti possono impostare il loro dispositivo per aiutarli a rimanere focalizzati su un Focus personalizzato o selezionandone uno suggerito. Questa funzione utilizza l’intelligenza sul device per suggerire quali persone e app sono autorizzate a notificare.

I suggerimenti e le regolazioni di Focus sono basati sul contesto: ad esempio se si è impegnati nel lavoro, oppure è un momento in cui ci si vuole dedicare interamente alla famiglia. Quando il Focus di un utente blocca le notifiche in arrivo, il suo stato viene automaticamente visualizzato agli altri in Messaggi, in modo da informare che non è attualmente raggiungibile.

Apple iOS 15

In generale iOS 15 porta una nuova esperienza delle notifiche che è stata ridisegnata aggiungendo foto di contatto per le persone e icone più grandi per le app per renderle ancora più facili da identificare. Per aiutare a ridurre le distrazioni, un nuovo riepilogo delle notifiche raccoglie quelle non critiche per recapitarle in un momento più opportuno, come la mattina e la sera.

Utilizzando anche in questo caso l’intelligenza sul  dispositivo, le notifiche sono organizzate per priorità, con quelle più rilevanti che salgono in cima, e sono basate sulle interazioni dell’utente con le app. I messaggi urgenti saranno consegnati immediatamente, quindi le comunicazioni importanti non finiranno nel riepilogo, ed è facile disattivare temporaneamente qualsiasi app o thread di messaggistica per l’ora successiva o per la giornata.

Apple iOS 15

Molte delle funzioni di iOS 15 sono potenziate dall’on-device intelligence. Tra queste, Live Text la usa per riconoscere il testo in una foto e permettere agli utenti di intraprendere un’azione. Per esempio, gli utenti possono cercare e individuare la foto di una ricetta di famiglia scritta a mano, o catturare un numero di telefono dalla foto di una vetrina di un ristorante, con la possibilità di effettuare una chiamata.

Grazie all’Apple Neural Engine, l’app Fotocamera può anch’essa riconoscere e copiare il testo al momento, come ad esempio una password Wi-Fi visualizzata in un locale.

Spotlight ora usa l’intelligenza sul dispositivo per effettuare ricerche tra le foto per luogo, persone, scene o oggetti, e anche usando Live Text, che consente di trovare testo e scritte nelle foto. Spotlight ora offre anche la ricerca di immagini sul web e nuovi risultati più ricchi per attori, musicisti, spettacoli televisivi e film. I risultati migliorati per i contatti mostrano le conversazioni recenti, le foto condivise e anche la loro posizione se condivisa attraverso Find My.

Apple iOS 15

Safari, il browser delle piattaforme Apple, riceve un redesign che rende i controlli più facili da raggiungere con una mano e mette il contenuto bene in evidenza. La nuova barra delle schede è compatta e leggera, e “galleggia” nella parte inferiore dello schermo, così gli utenti possono facilmente passare da una scheda all’altra.

I gruppi di schede permettono agli utenti di salvare i tab e accedervi facilmente in qualsiasi momento su iPhone, iPad o Mac. Nuove funzioni, come la pagina iniziale personalizzabile e le estensioni web su iOS, rendono Safari ancora più personale e potente.

Sono state rinnovate, tra le altre app, anche Meteo, Mappe e Foto, e un interessante aggiornamento coinvolge Apple Wallet.

Apple iOS 15

L’estate scorsa Apple ha introdotto in Wallet le chiavi digitali per auto e BMW è stata la prima casa automobilistica ad aggiungere le sue chiavi, permettendo agli utenti di sbloccare l’auto con un tocco. Quest’anno, le chiavi digitali per le auto migliorano ulteriormente grazie al supporto della tecnologia Ultra Wideband, così gli utenti potranno sbloccare e avviare in modo sicuro il loro veicolo supportato senza nemmeno togliere il loro iPhone dalla tasca o dalla borsa.

L’iPhone potrà anche essere usato per aprire la casa di un utente, l’ufficio o persino una stanza d’albergo, tutto tramite le chiavi digitali memorizzate in Apple Wallet.

Più avanti nel corso dell’anno, ha inoltre annunciato Apple, i clienti degli Stati partecipanti negli Stati Uniti saranno in grado di aggiungere finanche la loro patente di guida o il documento di identità dello Stato a Wallet. La Transportation Security Administration sta poi lavorando per abilitare i punti di controllo della sicurezza aeroportuale come primo luogo in cui i clienti potranno usare la loro carta d’identità digitale in Wallet. Le carte d’identità in Wallet sono criptate e memorizzate in modo sicuro nel Secure Element, la stessa tecnologia hardware utilizzata per rendere Apple Pay privato e sicuro.

Apple iOS 15

L’app Note aggiunge i tag creati dall’utente che rendono facile categorizzare rapidamente le note. Le menzioni permettono ai partecipanti alle note condivise di notificarsi a vicenda gli aggiornamenti importanti. Una nuova vista Attività mostra inoltre la cronologia recente di una nota condivisa.

Ci sono poi tante novità anche in Siri, in Traduci, nel network Dov’è e in HomeKit. Per quanto riguarda la casa smart, è molto interessante la conferma da parte di Apple che HomePod mini arriverà in Italia entro l’anno.

L’anteprima per gli sviluppatori di iOS 15 è disponibile da subito per gli iscritti all’Apple Developer Program; una beta pubblica sarà disponibile per gli utenti iOS il mese prossimo. La versione finale per tutti gli utenti di iOS 15 arriverà in autunno come un aggiornamento software gratuito per iPhone 6s e successivi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php