Apple e il sogno dell’auto che si guida da sé

Apple Watch non è ancora uscito e già Apple spinge di un ulteriore passo avanti la curiosità su quanto si sta elaborando nei suoi laboratori.
Non solo indossabili, nel futuro di Cupertino. La società guarda alla mobilità nel senso più esteso del termine: si parla infatti di un progetto per la realizzazione di un’auto elettrica che si guida da sé, e per questo Apple starebbe in questa fase dialogando sia con esperti del settore automobilistico, sia con i fornitori di questo comparto industriale.

Nessuna alleanza chiave, dicono le fonti statunitensi, tutte rigorosamente anonime: l’idea che Apple starebbe accarezzando guarda alla realizzazione dell’intero veicolo, senza limitarsi alla realizzazione del software o di alcuni componenti.

Va detto che il mondo delle connected cars è uno dei segmenti sui quali si sta incentrando l’attenzione dell’industria e di coloro che lavorano in ambito IoT e non è certo un caso la fortissima attenzione ricevuta poche settimane fa da Google, con il suo prototipo di auto che si guida da sé, da Tesla, o ancora da Daimler, Bmw, Audi e Volkswagen, tutte già attive nella ricerca in quest’ambito.

Secondo le indiscrezioni, l’impegno di Apple non sarebbe un pour parler: il progetto si chiamerebbe Titan e la società avrebbe già costituito un gruppo di lavoro composto da qualche centinaio di persone, attive in un laboratorio situato a pochi chilometri dal quartier generale di Cupertino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here