Apple cresce ancora ma è cauta sul 2006

Di nuovo cifre record per la Casa di Cupertino. Sconcertati gli analisti per la cautela sulla prima trimestrale dell’anno.

Sono sempre crescite record quelle messe a segno da Apple
nell'ultima trimestrale.

Nel periodo chiuso lo scorso 31
dicembre, infatti, la società ha registrato un fatturato di 5,75
miliardi di dollari
, in netta crescita rispetto ai 3,49 miliardi del
pari periodo dell'anno precedente.
Gli utili passano invece da 295 a
565 milioni di dollari
, vale a dire da 35 a 65 centesimi per
azione.

Sono tutte cifre che dovrebbero ampiamente soddisfare gli
analisti, dal momento che risultano al di sopra delle stime rilasciate nei mesi
scorsi.
In realtà proprio tra gli analisti serpeggia un po' di
insoddisfazione non tanto per i risultati raggiunti, quanto per le previsioni
rilasciate da Apple in merito alle prossime trimestrali.

Per il periodo
che si chiuderà il prossimo 31 marzo, la società dichiara di attendersi
vendite nell'ordine dei 4,7 miliardi
di dollari e utili sui 38
centesimi, inferiori ai 48 centesimi che rappresentano il tetto previsto da
Thomson First Call.
Una dichiarazione che in qualche modo alimenta alcune
analisi pubblicate nei giorni scorsi da alcune riviste economiche statunitensi,
secondo le quali per Apple sarebbe sempre più difficile mantenere alti i livelli
di profittabilità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here