<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Prodotti Hardware AMD presenta i processori server Epyc più veloci ed energy-efficient

AMD presenta i processori server Epyc più veloci ed energy-efficient

In occasione dell’evento “together we advance_data centers“, AMD ha annunciato la disponibilità generale dei processori EPYC di quarta generazione, con prestazioni allo stato dell’arte per carichi di lavoro critici in ambito cloud, enterprise e high performance computing.

I processori AMD EPYC 4th Gen – sottolinea l’azienda – portano l’architettura, la tecnologia e le funzionalità di nuova generazione nei moderni data center. Basati sul core “Zen 4, il core a più alta performance mai realizzato da AMD, i processori offrono prestazioni  ed efficienza energetica superiori, e aiutano i clienti ad accelerare la modernizzazione dei data center per ottenere un maggiore throughput delle applicazioni e più insight utili.

I processori AMD EPYC di quarta generazione sono progettati per offrire ottimizzazioni in tutti i segmenti di mercato e in tutte le applicazioni, per aiutare le aziende a liberare risorse del data center per creare carichi di lavoro aggiuntivi e accelerare la produzione.

AMD EPYC

Secondo l’azienda californiana, con i processori AMD EPYC di quarta generazione le aziende potranno innanzitutto beneficiare di maggiori prestazioni ed efficienza.

Con un massimo di 96 core in un singolo processore, i nuovi processori AMD EPYC consentono ai clienti di implementare un numero inferiore di server più potenti per continuare a soddisfare le loro esigenze di computing. Ciò consente di ottenere una maggiore flessibilità all’interno del data center, che può essere sfruttata per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità aziendale e per ottenere dividendi reali.

Poi, i nuovi processori contribuiscono alla sicurezza dei dati. Grazie all’approccio “Security by Design“, AMD continua a fornire funzioni di sicurezza avanzate nelle CPU x86. La serie di processori AMD EPYC di quarta generazione amplia AMD Infinity Guard, un insieme di funzionalità all’avanguardia che offre livelli di protezione fisici e virtuali.

AMD EPYC

Con un numero di chiavi di crittografia due volte superiore rispetto alle generazioni precedenti, i processori EPYC di quarta generazione aiutano i clienti a mantenere i dati al sicuro, indipendentemente dal fatto che siano archiviati localmente, nel cloud o che risiedano nello storage.

Inoltre, i nuovi processori utilizzano le più recenti funzionalità e architetture del settore. Questi processori continuano a fornire ai clienti un set di funzionalità “all-in”, in cui è sufficiente scegliere il numero di core e la frequenza più adatti alle esigenze del carico di lavoro.

I processori AMD EPYC di quarta generazione introducono il supporto per la memoria DDR5 e il PCIe Gen 5, fondamentali per le applicazioni di intelligenza artificiale e machine learning. Inoltre, supportano CXL 1.1+ per l’espansione della memoria, aiutando i clienti a soddisfare le richieste di maggiore capacità di carico di lavoro in-memory.

AMD EPYC

Tutte queste caratteristiche e capacità – mette in evidenza l’azienda – consentono ai clienti di utilizzare i processori EPYC di quarta generazione per consolidare l’infrastruttura con prestazioni simili o migliori, contribuendo così a ridurre i costi e il consumo energetico dei loro data center.

Rivolti a diversi segmenti di mercato e a diverse applicazioni, i processori AMD EPYC di quarta generazione si basano su un ecosistema completo di cloud, enterprise, hardware e software.

Numerosi partner cloud, software e OEM si sono uniti ad AMD durante l’evento per testimoniare il proprio supporto, tra cui Dell Technologies, Google Cloud, HPE, Lenovo, Microsoft, Oracle Cloud Infrastructure, Supermicro e VMware.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php