Amd entra in Osdl

Più stretta collaborazione per portare i 64 bit agli sviluppatori della community open source.

23 aprile 2004 Amd ha comunicato ufficialmente
di essere entrata a far parte di Open Source Development Labs
(Osdl), una scelta che è per l'azienda anche un riconoscimento del potenziale
insito nella sua pittaforma a 64 bit da parte della
comunità open source.
Finora, la piattaforma a 64 bit di Amd ha già ricevuto
il supporto delle principali distribuzioni Linux: RedHat, Suse, Mandrakesoft e
Turbolinux ed è entrata nel quadro di progetti della community Linux quali cAos,
Debian, Fedora, Gentoo e Tao.
I progetti open-source già ottimizzati per
Amd64 includono Gnu Compiler Collection e i debugger, MPich, LinuxBios per
configurazione cluster e le applicazioni Apache, Sendmail e MySqul It.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here