Home Cloud Amazon RDS Custom, il database gestito è ora anche SQL Server

Amazon RDS Custom, il database gestito è ora anche SQL Server

Alla fine di ottobre, Amazon Web Services ha lanciato Amazon RDS Custom per Oracle, un servizio di database gestito per applicazioni che richiedono la personalizzazione del sistema operativo sottostante e dell’ambiente del database.

RDS Custom consente infatti di accedere e personalizzare il database server host e il sistema operativo, ad esempio applicando patch speciali e modificando le impostazioni del software del database per supportare applicazioni di terze parti che richiedono un accesso privilegiato.

Ora, Amazon Web Services ha annunciato la disponibilità generale di Amazon RDS Custom per SQL Server.

Amazon RDS Custom per SQL Server

Questo rilascio serve a supportare applicazioni che hanno dipendenze da configurazioni specifiche e applicazioni di terze parti che richiedono personalizzazioni nei sistemi corporate, di ecommerce e di gestione dei contenuti, come Microsoft SharePoint.

Con RDS Custom per SQL Server – ha sottolineato Aws –, i clienti del servizio possono abilitare funzioni che richiedono privilegi elevati come SQL Common Language Runtime (CLR), installare driver specifici per abilitare server eterogenei collegati, o avere più di 100 database per istanza.

Tramite i vantaggi in termini di risparmio di tempo di un servizio gestito, mette poi in evidenza Aws, RDS Custom per SQL Server libera i team in modo che essi possano concentrarsi su attività strategiche che hanno un maggiore impatto sul business.

Amazon RDS Custom per SQL Server

L’uso dell’automazione dei backup e di altri task operativi permette ai team di alleggerirsi di alcuni compiti a ridotto valore aggiunto.

Quando si crea un’istanza di database SQL Server in Amazon RDS Custom, c’è la possibilità di scegliete l’edizione dell’engine che si vuole usare tra Enterprise Edition, Standard Edition e Web Edition, con la versione di default SQL Server 2019.

Dopo aver creato la propria istanza RDS Custom DB, è possibile connettersi ad essa usando Aws Systems Manager Session Manager o un client RDP.

Amazon RDS Custom per SQL Server

Quando si connette un client RDP con un file di remote desktop scaricato e una password decriptata, è possibile accedere al server Windows e personalizzare il Server SQL.

È possibile usare AWS Systems Manager Session Manager per avviare una sessione con un’istanza nel proprio account. Dopo che la sessione è avviata, è possibile eseguire comandi PowerShell come si farebbe per qualsiasi altro tipo di connessione.

Oltre alla pagina del prodotto che ne descrive le caratteristiche, le funzionalità e i prezzi, Aws mette a disposizione online anche la documentazione completa di Amazon RDS Custom.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php