Home Digitale Ailyn, intelligenza artificiale italiana per creare contenuti online

Ailyn, intelligenza artificiale italiana per creare contenuti online

Può l’intelligenza artificiale creare contenuti, twittando e abilitando il computo di un social media manager? Si, grazie ad Ailyn, intelligenza artificiale predittiva in grado di realizzare direttamente e in autonomia contenuti efficaci in lingua italiana.

La soluzione automatizza tutte le fasi di analisi, di identificazione del tema corretto e più efficace, scrive il contenuto più adatto e che diventerà base di lavoro su cui interverrà l’intelligenza umana.

Ailyn è in grado di apprendere interi ecosistemi di interesse e, successivamente, di supportare l’uomo sia nelle decisioni strategiche sia nel direzionare le attività operative.

Inoltre la sua Intelligenza è in grado di “leggere” e riassumere interi scritti complessi, come articoli, ad esempio, elaborando e scrivendo testi riassuntivi. Si tratta, in buona sintesi, dell’automazione della produzione di rassegne stampa e newsletter, costruite sulle necessità informative del singolo.

Ailyn è il frutto di una start up italiana, fondata dal Gruppo Roncaglia, da Tembo e da un gruppo di professionisti fra i quali Daniele Chieffi, Alessandro Luciani e Andrea Parmigiani.

Come funziona Ailyn

Attraverso varie dashboard, mostra a livello infografico la mappa del perimetro virtuale in cui l’account si trova, completo delle migliaia di reti di interpolazione, ciascuna delle quali interattiva e identificabile. In questo modo è possibile comprendere nel day by day, quanto distante si sia dagli obiettivi e quale deve essere la direzione da prendere per raggiungerli, andando a scovare persino le comunità cosiddette ‘nascoste’ per l’ampliamento dei follower da coinvolgere e unire alle azioni tattiche.

ailyn

Ailyn elabora e mostra classifiche, non stilate semplicemente conteggiando i numero dei like e dei retweet, ma ottenute attraverso elaborate analisi degli hashtag e misurazioni della rilevanza degli account, mettendo in risalto ed evidenziando in una scala di positivo/neutro/negativo il sentiment dei termini più rilevanti postati nei contenuti del perimetro d’interesse.

La funzione ‘interaction’, attraverso la lettura di decine di migliaia di post, permette inoltre di catalogare e leggere in ordine di rilevanza i contenuti in termini di high, medium, low similarity, esplicitandoli nelle tre classifiche e conferendo a ciascun autore il valore in termini di rilevanza.

Infine, la parte editorial che permette al Social Media Manager di prendere le decisione più giusta, che consiste nel risultato del machine learning e permette di scegliere i contenuti suggeriti dall’AI secondo una scala di previsione di successo ben rappresentata.
Ma soprattutto riesce a farlo in lingua italiana, con un design finalizzato all’immediata lettura dei dati e un’interfaccia straordinaria, il tutto a vantaggio della migliore User Experience.

Ailyn non si ferma alle piattaforme social. La sua intelligenza artificiale predittiva è in grado di svolgere lo stesso compito su piattaforme di ecommerce e di Crm.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php