Home Aziende Adobe Adobe e Microsoft integrano il motore PDF di Acrobat nel browser Edge

Adobe e Microsoft integrano il motore PDF di Acrobat nel browser Edge

Adobe e Microsoft hanno compiuto un ulteriore passo avanti nel loro impegno a trasformare il futuro del lavoro e della vita digitale, portando il motore PDF di Adobe Acrobat a più di 1,4 miliardi di utenti Windows, direttamente in Microsoft Edge.

Insieme, le due aziende stanno migliorando l’esperienza PDF e il valore che gli utenti possono aspettarsi da Microsoft Edge, potenziando il reader PDF integrato con il PDF engine di Adobe Acrobat, il software professionale Adobe per lavorare con i PDF.

In questo modo – sottolineano le due società tecnologiche – gli utenti potranno sfruttare un’esperienza PDF unica che include una maggiore fedeltà per colori e grafiche più accurati, prestazioni migliorate, una forte sicurezza per la gestione dei PDF e una maggiore accessibilità, tra cui una migliore selezione del testo e la narrazione ad alta voce. Queste funzionalità, hanno annunciato Adobe e Microsoft, continueranno a essere gratuite.

Gli utenti che desiderano funzioni più avanzate per i documenti digitali, come la possibilità di modificare testo e immagini, convertire i PDF in altri formati di file e combinare i documenti, possono poi acquistare un abbonamento ad Acrobat che consente di accedere a queste funzionalità ovunque, anche direttamente all’interno di Microsoft Edge tramite un’estensione del browser. Gli utenti di Microsoft Edge con abbonamenti Adobe Acrobat esistenti possono utilizzare l’estensione Acrobat all’interno di Edge senza costi aggiuntivi.

Nell’era della trasformazione digitale, mettono in evidenza le due aziende, il browser web è il luogo in cui le persone collaborano, condividono le informazioni e svolgono il lavoro nel cloud. Gli utenti di tutto il mondo interagiscono con migliaia di miliardi di file PDF su web, mobile e desktop. Grazie alle funzioni di Adobe Acrobat che alimentano l’esperienza PDF in Edge, gli utenti di Windows 10 e Windows 11 potranno utilizzare le potenti funzionalità PDF di Adobe all’interno del browser web Microsoft Edge, senza dover scaricare o passare a un’applicazione separata.

Per soddisfare le esigenze delle organizzazioni con dispositivi gestiti, il passaggio al lettore PDF integrato in Microsoft Edge con il motore di rendering PDF di Adobe Acrobat avverrà per fasi, con un’opzione iniziale di opt-in per i device managed. La rimozione della soluzione Microsoft Edge PDF con il motore legacy è prevista per marzo 2024, ha annunciato Microsoft che, per ulteriori dettagli, consiglia di consultare le FAQ sul sito dell’azienda.

Questo annuncio – hanno sottolineato i due colossi della tecnologia – fa parte di un’iniziativa in corso di Adobe e Microsoft che ha l’obiettivo di trasformare il lavoro e la vita digitale portando gli strumenti Adobe leader di settore per i PDF, la firma elettronica e l’automazione dei documenti direttamente agli utenti Microsoft. Questa esperienza PDF in Microsoft Edge si aggiunge a una serie già completa di integrazioni di Adobe PDF ed e-sign nelle soluzioni Microsoft, tra cui Microsoft 365, Microsoft Teams, SharePoint e altre. Si tratta di un’altra tappa del percorso comune delle due aziende per portare alle persone innovazione, efficienza e produttività continue nel loro lavoro e nella loro vita digitale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php