Home Digitale Adobe Acrobat Sign per Salesforce automatizza i documenti di vendita

Adobe Acrobat Sign per Salesforce automatizza i documenti di vendita

Da molto tempo la soluzione Acrobat Sign di Adobe si integra con Salesforce per aiutare le organizzazioni a gestire più velocemente il proprio business con firme elettroniche affidabili.

La possibilità di richiedere approvazioni direttamente da Salesforce e di consentire ai clienti di firmare in pochi secondi da qualsiasi dispositivo ha accelerato in modo significativo i tempi di chiusura e aumentato la produttività di tutte le persone coinvolte nel processo di approvazione, evidenzia Adobe.

Ora Adobe ha annunciato di aver aggiunto Document Builder ad Acrobat Sign for Salesforce, senza alcun costo aggiuntivo.

Con questo aggiornamento, sottolinea Adobe, ora è possibile automatizzare il processo di creazione dei documenti di vendita, che richiede solitamente molto tempo, e chiudere le trattative ancora più velocemente, lasciando che i rappresentanti commerciali facciano ciò che sanno fare meglio: vendere.

Per i venditori, per concludere un affare c’è molto di più della stretta di mano. Ci vogliono ancora ore, giorni e a volte persino settimane per rintracciare tutti i dati necessari e mettere insieme documenti di vendita accurati. E più tempo i rappresentanti passano a creare documenti, meno tempo possono dedicare alla vendita.

Dalla ricerca di opportunità e dalla creazione di relazioni alla comprensione delle esigenze del cliente e allo studio della soluzione giusta, quello di vendita è sicuramente un processo, mette in evidenza Adobe, che a volte è anche molto lungo. E questo processo è pieno di documenti: rapporti sulle opportunità, richieste di preventivo, contratti di vendita, accordi di servizio e molti altri.

Questi documenti vengono tradizionalmente creati manualmente, perché contengono dati personalizzati – SKU, prezzi, termini e condizioni, policy, requisiti specifici del settore o della sede e altro ancora – che sono specifici per ogni cliente, situazione e accordo.

Gli utenti di Salesforce solitamente archiviano questo tipo di informazioni in Sales Cloud, che consente a tutti i membri del team sales di accedere a prezzi, numeri di prodotto, termini di contratto, clausole e così via.

L’intento di Adobe con la nuova integrazione è quello di cambiare le cose, in questo laborioso processo che è ancora principalmente manuale.

Document Builder – secondo Adobe – rappresenta una importante novità strategica dell’integrazione Acrobat Sign for Salesforce, perché consente ai team di vendita di generare automaticamente e istantaneamente documenti accurati e basati sui dati in Salesforce.

Con Document Builder in Acrobat Sign for Salesforce, la propria organizzazione può creare velocemente modelli di documenti, senza bisogno di codifica. Grazie a un’intuitiva interfaccia drag and drop, è possibile creare in pochi clic template abilitati a Document Builder, che vengono immediatamente precompilati con i dati di Salesforce e i campi di firma elettronica di Acrobat Sign.

Questo aiuta poi a ridurre i rischi aziendali con la logica condizionale. Document Builder consente di inserire regole aziendali che assicurano che ogni documento includa il giusto contenuto. Utilizzando la logica condizionale, è possibile aggiungere istantaneamente dati, testo e immagini basati su regole a specifiche sezioni del documento, tabelle, elenchi e formule di calcolo.

L’integrazione permette di formattare i documenti in modo dinamico. Utilizzando la collaudata API Adobe Document Generation, le aziende possono generare rapidamente documenti pronti per l’invio, con elenchi di dati e tabelle formattati automaticamente che garantiscono sempre un aspetto professionale.

Inoltre, l’integrazione aiuta a garantire la conformità legale. Se si utilizza Salesforce come unica fonte di verità per mantenere i termini, le condizioni e le politiche legali più aggiornate della propria azienda, i modelli di Document Builder possono garantire che i nuovi documenti di vendita contengano automaticamente la terminologia legale corretta per ogni singolo cliente.

Questo non solo fa risparmiare tempo ai rappresentanti di vendita per la creazione dei documenti, ma anche all’ufficio legale per la revisione degli stessi e la risoluzione di eventuali problemi derivanti da errori associati ai processi manuali sui contenuti.

Con Document Builder – sottolinea Adobe –, Acrobat Sign può ora automatizzare ogni fase del flusso di lavoro dei documenti di vendita, dalla generazione dei documenti basata sui dati alle firme elettroniche e all’archiviazione, tutto all’interno di Salesforce.

Acrobat Sign è completamente integrato negli oggetti nativi di Salesforce e in Lightning, quindi la user experience è facile e intuitiva. Document Builder funziona su Sales Cloud, Service Cloud, Community Cloud, Health Cloud e Salesforce CPQ, rendendo più semplice e conveniente l’automazione dei flussi di lavoro dei documenti in Salesforce.

I modelli di documenti automatizzati eliminano virtualmente il tempo che i rappresentanti di vendita dedicano alla ricerca e alla creazione di un’ampia gamma di accordi, il che significa che possono aumentare il loro tempo dedicato all’attività di vendita vera e propria, e di conseguenza creare più opportunità e concludere più affari.

Inoltre, l’invio più rapido dei documenti di vendita aiuta a mantenere il vantaggio sulla concorrenza e a migliorare i risultati.

Leggi tutti i nostri articoli su Adobe

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php