Home Il chip A10 Fusion andrebbe bene anche per il MacBook Air

Il chip A10 Fusion andrebbe bene anche per il MacBook Air

A dare nuovo vigore alle voci che vogliono, nel futuro anche prossimo, la produzione di Mac basati sui processori della linea A che sono per ora dedicati ai dispositivi iOS ci pensa Linley Group, una società di analisi focalizzata sul mercato dei processori che ha testato in maniera approfondita il chip A10 Fusion di iPhone 7.

Secondo i test eseguiti, A10 Fusion “sbaraglia la concorrenza” degli altri chip dei principali produttori di processori mobili quando si tratta di applicazioni che usano un solo core, mentre resta indietro ad alcuni chip nell’elaborazione multi-core, che però in ambito mobile è molto meno frequente.

La parte particolarmente interessante dell’analisi riguarda il confronto con i processori Intel che non sono strettamente da device mobili. Secondo Linley Group il processore A10 Fusion è in grado di dare prestazioni a livello dei chip Core di sesta generazione Skylake (ora siamo alla settima). E l’analisi indica esplicitamente che potrebbe “facilmente” sostituire i chip Intel a più bassa velocità che sono usati nei MacBook Air.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php