5G Qualcomm

Qualcomm ha sottolineato anche all’ultimo Ces di Las Vegas il suo forte impegno sulla tecnologia mobile di ultima generazione 5G. È un momento molto “caldo” per il 5G in tutto il mondo, man mano che ci si avvicina all’implementazione.

Sono oltre 30 i dispositivi 5G in arrivo dagli OEM di tutto il mondo, basati sulle soluzioni Qualcomm, sostiene l’azienda. La maggior parte di essi sono smartphone. E implementano Snapdragon 855 Mobile Platform e la famiglia di modem Snapdragon X50 5G. Inoltre, prosegue l’azienda, i clienti OEM e quasi tutti i device basati su questo design 5G, utilizzano le soluzioni RF Front End (RFFE) Qualcomm.

5G pronto al debutto

Test di interoperabilità e attività pre-commerciali sono in corso con i principali operatori globali, i fornitori di infrastrutture e gli OEM. I test, secondo Qualcomm, dimostrano che l'ecosistema di soluzioni 5G dell’azienda è pronto per la commercializzazione.

Snapdragon 855 Mobile Platform è la piattaforma mobile 5G commerciale progettata per i dispositivi mobili di nuova generazione. I primi di questi device dovrebbero fare il loro debutto commerciale a partire dall'inizio del 2019. Grazie ai modem Snapdragon X50 5G e alle soluzioni Qualcomm RFFE, i dispositivi basati sulla Snapdragon 855 Mobile Platform supportano entrambi gli spettri, sub-6 e mmWave. La piattaforma mobile di ultima generazione consente velocità multi-gigabit e bassa latenza, per sostenere le nuove esperienze d’uso che ci si aspetta dal 5G.

Maggiori informazioni sulle soluzioni 5G di Qualcomm sono disponibili sul sito dell’azienda, a questo link.

Qualcomm e WiFi 6

Non solo quella di comunicazione e traffico dati mobile: c’è un’altra tecnologia wireless in fase di profonda evoluzione. Parliamo del WiFi, della cui ultima versione, WiFi 6, si aprirà entro l’anno la fase di certificazione ufficiale dei prodotti. Anche su questo versante Qualcomm è molto attiva.

La soluzione WiFi mesh di Netgear è solo l’ultimo dei prodotti commerciali annunciati, che incorporano tecnologia Qualcomm. Tra gli altri ci sono anche: Ruckus, Huawei, H3C, NEC, EnGenius, Charter Communications, Calix, KT.

Forse in maniera non rivoluzionaria quanto il 5G, ma anche WiFi 6 porta con sé un potenziale innovativo importante. La tecnologia 802.11ax trasforma in modo sostanziale il modo in cui funziona il WiFi. Lo standard di ultima generazione offre una capacità di rete significativamente maggiore rispetto alle versioni precedenti. Al tempo stesso, sfrutta anche una maggiore efficienza. Anche in questo caso, gli utenti potranno avvantaggiarsi di un'esperienza d’uso di livello superiore.

Tra i vantaggi del WiFi 6: miglioramento del throughput individuale per dispositivo, range più esteso, durata della batteria migliorata per i dispositivi connessi e protocolli di sicurezza più avanzati, WPA3.

Caratteristiche della piattaforma WiFi 6 Qualcomm

Troviamo diverse caratteristiche avanzate nella piattaforma di networking WiFi 6 di Qualcomm.

Un SoC altamente integrato basato su un processo FinFET da 14 nm, ottimizzato e dotato di notevole flessibilità. Fino a 12 stream di WiFi dual-band con fino a otto stream nella banda a 5 GHz e quattro nella banda a 2,4 GHz.

Velocità aggregata di picco fino a 6 Gbps in grado di supportare più di 1000 client WiFi connessi simultaneamente. Accesso radio multiutente virtualmente simultaneo che consente fino a 8 trasmissioni simultanee utilizzando MIMO upstream/downstream o più di 32 trasmissioni simultanee utilizzando OFDMA. Una CPU quad-core a 64 bit ARM A53 da 2.2 GHz.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome