5G da record: 3,67 Gbps con Huawei e Sunrise

Huawei e Sunrise hanno annunciato di aver raggiunto una velocità massima di 3,67 Gbps in downlink testando diversi modelli di smartphone 5G all’interno di una cella 5G a Zurigo.

Il test ha superato il risultato precedentemente ottenuto, in cui la velocità per smartphone di ogni singolo utente si attestava a 2 Gbps.

Basato sulla larghezza di banda C-Band 100MHz, il test è stato realizzato nella rete commerciale di Sunrise con apparecchiature Huawei abilitate al 5G, completamente conformi agli standard 3GPP.

La tecnologia MU-MIMO di Huawei aumenta sostanzialmente la capacità della rete 5G senza la necessità di ricorrere a requisiti aggiuntivi di spettro e risorse energetiche.

Il continuo miglioramento della qualità e delle prestazioni della rete 5G porterà innovazioni con connessioni Internet a banda larga, offrendo di conseguenza agli utenti una più ampia scelta e convenienza, indipendentemente dal fatto che si trovino in un’area urbana o extra-urbana.

Sunrise è il primo operatore di telefonia mobile e fissa a lanciare la rete 5G in Europa. Con la partnership con Huawei è in grado di garantire una copertura 5G in oltre 262 città e villaggi su tutto il territorio svizzero, offrendo massime velocità 5G per internet a banda larga, trasmissioni televisive in HD, servizi interattivi.

Sunrise è attualmente impegnata a realizzare il suo obiettivo di estendere il 5G all'intera popolazione svizzera puntando all’ampliamento della rete 5G fino a raggiungere, il più rapidamente possibile, tutti i Cantoni.

Inoltre Sunrise e Huawei rafforzeranno la loro cooperazione nell'area del 5G, fornendo maggiori prodotti e servizi a livello locale e implementeranno le reti di ultima generazione tanto nelle aree urbane quanto in quelle rurali.

Il 15 e 16 ottobre si terrà a Zurigo la decima edizione del Global Mobile Broadband Forum, ospitato da Huawei con il supporto dei partner GSMA e GTI, che avrà come tema “5G, Gear Up” e si concentrerà sull’importanza della cooperazione globale per favorire lo sviluppo e l'utilizzo del 5G. L'appuntamento vuole aprire una piattaforma per gli operatori di reti mobili globali, i vertical e i partner dell'ecosistema.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome