PA senza carta, scusate, ci siamo sbagliati?

Ne avevamo parlato in questo articolo all'inizio di questa settimana: mancavano pochi giorni, 10 al momento della stesura, al 12 agosto, data in cui sarebbe entrato in vigore il DPCM  13 novembre 2014quello, per dirla in parole semplici, che avrebbe segnato il varo definitivo di un futuro senza carta e di processi completamente digitalizzati nella Pubblica Amministrazione.
Leggiamo oggi sul sito di Mara Mucci, deputato indipendente, che il 3 agosto è stato votato "in commissione Affari Costituzionali, un parere vincolante allo schema di decreto legislativo che modifica il CAD (codice dell’amministrazione digitale)".
La sostanza, come spiega con chiarezza la stessa Mucci, è che viene sospesa l'efficacia proprio del DPCM 13 novembre 2014, sul filo di lana della scadenza dei 18 mesi previsti per l'adeguamento da parte delle amministrazioni pubbliche al nuovo regolamento.
Leggere il documento, una decina di pagine in tutto, è illuminante; una sequenza di considerazioni, analoghe a quella che riportiamo nell'immagine qui sotto, la cui sostanza sembra alla fine essere una sola: non si è pronti.

pa senza carta 1

Tecnicamente la sospensione "serve per aggiornare le regole tecniche sulla digitalizzazione", sintetizza Mucci, convinta tuttavia che "la prossima scadenza per le amministrazioni per adeguarsi al nuovo modello di amministrazione digitale non sarà così prossima come lo era il 12 agosto".

Perché, ed è questo un punto chiave, la sospensione non ha riferimenti temporali: si parla genericamente di un "tempo congruo", termine dal significato per lo meno oscuro.

pa senza carta 2

 

Mucci, correttamente, si domanda "Ma non sarebbe stato meglio tenere in vigore il dpcm 13 novembre 2014 fino all’uscita delle nuove regole tecniche?"

Perché se si considera il fatto che le amministrazioni sarebbero dovute essere per lo meno in dirittura d'arrivo nel loro percorso di digitalizzazione, questa sospensione ha tanto il sapore di un rinvio sine die.
E non ciò di cui il nostro Paese ha bisogno.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

2 COMMENTI

  1. Monetine e provenienza :reato penale per acquisto su e-bay di monetine , di scarsissimo valore economico,in presenza di fattura, ma senza certificato di provenienza .Bisogna escludere , per evitare il penale, la provenienza da siti archeologici. Da precisare inoltre che:
    1)trattasi di indagine a livello nazionale.
    2)le monetine sono state sequestrate.
    3) il processo dura da anni ed ogni seduta ha un costo .
    4) tutti gli indagati andranno incontro a sicura “condanna”per ricettazione o incauto acquisto.

    Cultura della legalita’ significa semplicemente trasferire i dati ed informazioni dalla carta ai cloud.

    Da cui soltanto ed esclusivamente dati ed informazioni della P.a., di provenienza cloud, hanno valore legale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here