Organizzazione: i tre pilastri del lavoro agile

L'organizzazione vincente del lavoro moderni si basa su tre pilastri: comunicare, collaborare e presentare.

Avere i documenti al piano di sotto o in un datacenter dall'altra parte del mondo richiede attenzioni diverse, che stiamo sviluppando nel tempo. E per la comunicazione a distanza avere un controllo centrale di tutti i device di visualizzazione è un fattore discriminante.

Il mondo dei software per comunicazione è molto ampio e frammentato ed è difficile inquadrarne anche un numero ridotto come competitori, diretti, poiché le possibilità offerte sono molte e ad implementazione variabile.

Diamo un'occhiata alle principali categorie utili nelle comunicazioni unificate: appunto comunicazione, collaborazione, presentazione e remote control.

Negli ultimi tempi, il mercato dei software di collaborazione è letteralmente esploso. Se la prima suite online proposta da un colosso è stata Google Docs, o meglio la G Suite, subito si è aggiunta Microsoft Office 365 e quindi la sua più diretta reinterpretazione, Libre Office. Molti altri li hanno seguiti, anche partendo da soluzioni già in cloud per la condivisione di files in gruppi di lavoro.

È molto difficile stabilire un vincitore in queste categorie, in quanto dipende molto dalle condizioni al contorno (opsys, reali necessità di storage & availability, add-on e plug-in di terze parti, Api, prezzi), ma appare chiaro che per scegliere stabilmente un'opzione al di fuori dal binomio Google Vs. Microsoft ci vogliono motivi particolari.

Document Collaboration

Ecco le principali caratteristiche di quattro piattaforme

Google Docs

Apps: Docs, Sheets, Forms, Slides, Sites, Admin, Vault, Gmail, Hangouts, Google+, Drive.

OpSys: Windows, Mac, Android, iOS

Microsoft Office 365

Apps: Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher, Access, Skype for Business.

OpSys: Windows, Mac, Android, iOS

LibreOffice

Apps: Word processor, presentation, spreadsheets, graphics, flowcharts, databases, and formula editing.

OpSys: Windows, Mac, Android, iOS, Linux.

Zoho

Apps: Writer, Sheet, Show, Mail, Sites, Chat/Meeting, Notebook, Projects, Docs.

OpSys: Windows, Mac, Android, iOS, Linux

Parlando dei software per la comunicazione si è fatto notare Ring Central, applicazione cloud con Api aperte, dal costo però elevato. La ben nota Microsoft Skype è disponibile anche per Windows Mobile, una possibilità difficile da reperire. Un grande successo hanno Slack, orientata al lavoro di gruppo con chat, archiviazione e ricerca, e 8x8 Voip, ideale per il web conferencing.

Ampia è la diffusione di Cisco Jabber: nata per l'instant messaging, si è via via arricchita di ulteriori features, compresa ovviamente la voce, con un ricco insieme di possibilità compreso il voice mail in MP3.

La condivisione attiva delle presentazioni sta avendo un grande successo nei gruppi di lavoro. Alcune tra le soluzioni più gettonate sono Screenleap, LogMeIn (ora Citrix) e DisplayNote, che mettono a disposizione di tutti i membri di una classe o d'un gruppo di lavoro la condivisione dei materiali in lettura e in editing, il controllo remoto dei singoli display, la gestione dei partecipanti ed eventualmente le votazioni su elementi specifici oggetto di valutazione.

La collaborazione può richiedere l'uso contemporaneo di numerosi schermi, non solo nel caso di riunioni lavorative ma soprattutto per più complesse sessioni di formazione o comunicazione. Gran parte dei risultati finali nell'uso di display moderni riguarda l'efficienza nella gestione dell'intero parco schermi. Naviset è un software NEC per il controllo remoto dell'hardware di tipo display. Si distingue per un'altissima intuitività: la connettività CCI permette di accedere a qualsiasi hardware su internet, dai proiettori di visualizzazione ai monitor posizionati su un personal computer.

Questo software legge ogni singolo dettaglio dell'hardware che si desidera gestire. Tutti i dispositivi possono essere programmati tramite task list: gli ordini di comando vengono eseguiti immediatamente sul posto senza dover scrivere alcun script. Inoltre Naviset registra l'intera attività in rete relativa all'evento da controllare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here