Nuovo hardware e software per il Celerra File Server di Emc

Occhio puntato sulla sicurezza, attraverso un dispositivo che trasferisce file da e per un array di server storage Symmetrix. Data Mover 510, invece, aumenta la capacità di trasferimento dei dati e il numero di connessioni tra un server Celerra e altri dispositivi.

Emc ha rilasciato un nuovo hardware storage per il proprio Celerra File Server e ampliato il software e le capacità di supporto, per il sistema high-end di Network Attached Storage (Nas). I dispositivi Nas sono server specializzati progettati per memorizzare file utilizzati per applicazioni su altri dispositivi o computer. Il Celerra File Server è un dispositivo di sicurezza che trasferisce file da e per un array di server storage Symmetrix. Celerra è usato in genere dalle società che necessitano di gestire enormi quantità di dati, che richiedono dozzine di connessioni network e oltre diecimila operazioni al secondo. Celerra è utilizzato anche per i sistemi dove enormi quantità di dati memorizzati non sono a portata di mano per lunghi periodi di tempo, a causa dei ritardi sulla rete o degli intervalli di manutenzione. I tipici esempi sono le società finanziarie, i carrier di telecomunicazioni e i vendor di e-commerce.

Il nuovo server cluster Emc Data Mover 510 è inserito all'interno del Celerra File Server per aumentare la capacità di trasferimento dei dati e il numero di connessioni simultanee che possono intercorrere tra un server Celerra e altri dispositivi. Emc ha ampliato anche il supporto per support il Network Data Management Protocol (Ndmp), un'architettura standard aperta che permette di spostare i dati da un disco a un server a nastri. La società ha aggiunto un wizard di configurazione al proprio software Celerra per rendere più semplice il set-up automatico del nuovo Celerra Nas.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here