Notebook professionali: Fujitsu amplia l’offerta

Intenta a consentire alle aziende di realizzare quel concetto di “choose your own device”, che si concretizza nell’offrire al proprio personale il dispositivo più adatto alle proprie esigenze, Fujitsu ha annunciato il rinnovo dei notebook Ultrabook Lifebook e dei tablet Stylistic con processori Intel vPro Core di quinta generazione.

Parliamo di un notebook classico, di un dispositivo 2 in 1 e di due Ultrabook arricchiti da caratteristiche opzionali, come touch screen, e da tecnologie di livello enterprise, quali Trusted Platform Module, lettori di SmartCard e soluzione Palm Secure per il riconoscimento dell’impronta venosa della mano.

Gli ultimi modelli introdotti nella linea Lifebook promettono, inoltre, di prolungare l’autonomia di funzionamento con consumi e durata delle batterie migliorati.

Nello specifico, il nuovo notebook Fujitsu Lifebook S935, appartenente alla categoria dei 13,3 pollici apprezzata da chi viaggia di frequente, vanta un’autonomia massima di 24 ore, mentre l’Ultrabook da 14’’ rappresentato dal nuovo Fujitsu Lifebook U745 si mette in luce per l’uscita Vga, per l’ulteriore livello di sicurezza raggiunto con la tecnologia PalmVein Sensor e la compatibilità con l’ultima docking station proposta dal vendor.

Universale e standardizzata, la nuova Lifebook Family Port Replicator consente anche ai tablet di nuova generazione, attraverso una cradle comune, di far sperimentare agli utenti tutta la praticità del desktop computing quando si trovano in ufficio. Collegati all’alimentazione di rete, i dispositivi di nuova generazione sono, infatti, connessi istantaneamente a schermi, reti Ethernet e periferiche Usb esterne come tastiere, mouse e altri accessori.

In aggiunta alla comodità di collegarsi e lavorare in ambienti hot-desk senza bisogno di cavi e adattatori, l’accento di Fujitsu va anche sul costo di Tco, che la nuova docking station standard contribuirebbe ad abbattere riducendo, di fatto, le spese di hardware grazie alla possibilità di riutilizzare le unità già disponibili nel momento in cui i notebook raggiungono il loro fine vita.
A semplificare l’utilizzo dei dispositivi Fujitsu e a contribuire alla bottom line dei clienti partecipa anche il modello Fujitsu Lifebook T935 che, all’interno di un dispositivo 2 in 1 da 13,3’’, combina la flessibilità di un tablet con l’autonomia e il design ultrasottile di un Ultrabook.
Più compatto, nei suoi 12,5’’, è il modello 2 in 1 Fujitsu Lifebook T725 compatibile con la nuova docking station e progettato per ottimizzare la produttività degli utenti grazie ad alloggiamenti di espansione modulari per sostituire il drive ottico da una seconda batteria, un secondo hard disk o un modulo vuoto finalizzato ad alleggerire il dispositivo.
Guarda, infine, alla mobilità il modello Fujitsu Stylistic Q775, un dispositivo da 13,3’’ comprensivo di opzioni di connettività Lte, Gps ed Nfc e di un ulteriore livello di sicurezza fornito dalla già citata tecnologia opzionale PalmVein Sensor.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here