MWC 2018: Qualcomm dai pc sempre connessi al 5G in auto

Al Mobile World Congress 2018 di Barcellona Qualcomm Technologies punta l’attenzione intorno ai PC Always Connected, che vengono scelti da nuovi operatori mobili in tutto il mondo.

Questo trend può risultare in piani di connettività per i consumatori più semplici e convenienti basati su reti wireless 4G/LTE avanzate in Asia, Nord America e Europa.

In particolare, tre nuovi dispositivi Windows 10, forniti da Asus, HP e Lenovo, basati sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon Mobile PC useranno le reti 4G/LTE per essere sempre connessi e abilitare il mobile computing in qualsiasi momento e ovunque.

Qualcomm presenta al MWC anche i nuovi kit di sviluppo IoT basati sui SoC QCA4020 e QCA4024, che supporteranno gli sviluppatori e i produttori di dispositivi nella realizzazione di prodotti IoT che lavorano in sinergia con altri dispositivi e l’ecosistema cloud.

I kit sono progettati per applicazioni IoT come smart city, giocattoli, home control e automazione, elettrodomestici, networking e intrattenimento domestico.

Presentata anche la piattaforma embedded Qualcomm Snapdragon 820E e l’estensione del portfolio computing embedded per supportare applicazioni di livello premium per IoT. La soluzione testimonia come Qualcomm utilizzi la sua esperienza mobile sia in ambito computing e connettività per prodotti IoT commerciali.

Con Groupe PSA la società ha annunciato progressi nel test della tecnologia di comunicazione Cellular Vehicle to Everything (C-V2X). Uno degli obiettivi del trial è testare la tecnologia C-V2X, come primo passo verso l’implementazione del 5G in applicazioni automotive con comunicazione diretta tra veicoli.

Presentato anche il Qualcomm Artificial Intelligence Engine, che include diversi componenti hardware e software studiati per accelerare lo sviluppo di esperienze utente on-device abilitate dall’intellitenza artificiale su una selezione di piattaforme mobili Qualcomm Snapdragon, e annunciata la nuova reference platform per la realtà virtuale basata sulla piattaforma mobile  Snapdragon 845.

La società ha anche annunciato la prima soluzione integrata 2x2 802.11ax-ready per smartphone, tablet e notebook per dare agli OEM le più importanti funzionalità di 11ax prima della completa standardizzazione e certificazione. La nuova soluzione WCN3998 di Qualcomm Technologies per i dispositivi client migliorerà in maniera significativa la sicurezza grazie al supporto del protocollo di sicurezza WPA3, rendendo Qualcomm la prima azienda a implementare funzionalità di sicurezza avanzate in soluzioni 11ax. WCN3998 migliorerà anche l'esperienza Wi-Fi, raddoppiando il throughput della rete e riducendo il consumo energetico del Wi-Fi fino al 67% rispetto alle soluzioni 11ac Wave-2 della generazione precedente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here