Google acquista nell’intelligenza artificiale

Accordo raggiunto per rilevare gli asset della londinese DeepMind, fondata due anni fa.

È un inizio di gennaio all'insegna delle acquisizioni per Google, che dopo aver annunciato a metà mese l'accordo per rilevare gli asset di Nest, che le consente un deciso passo avanti in ambito Internet of Things, ora punta al segmento dell'intelligenza artificiale con l'accordo raggiunto su DeepMind.

DeepMind è una realtà privata fondata a Londra nel 2012 che sviluppa tecnologie e algoritmi che trovano applicazioni in ambiti quali l'ecommerce, le simulazioni, i giochi. Tutti ambiti di sicuro interesse per Google, per la quale gli elementi di intelligenza artificiale sono strettamente correlati agli sviluppi sulla robotica.

I termini economici della transazione non sono stati resi noti: l'unica illazione ipotizza circa 400 milioni di dollari, senza conferme da nessuna delle parti interessate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here