Dal Fisco arriva il Pin per evitare le code agli sportelli

La circolare 54/E dell’Agenzia delle Entrate mette nero su bianco i nuovi indirizzi per il rilascio del Pincode richiedibile per pagare imposte, inviare dichiarazioni, registrare contratti di affitto, visualizzare versamenti e atti senza perder tempo.

Richiedibile online dal sito Internet dell'Agenzia delle Entrate, il codice di accesso a Fisconline consente ai contribuenti di pagare imposte, inviare la dichiarazione, registrare un contratto di affitto, visualizzare versamenti e atti senza inutili code allo sportello.

Ma le prime 4 cifre del Pin, attendendo che le ultime 6 vengano spedite direttamente al domicilio del contribuente insieme alla password per il primo accesso, possono anche essere richieste via telefono, al numero 848800444 al costo di una tariffa urbana.

Obiettivo del Fisco: offrire più vantaggi a tutti i contribuenti, compresi i cittadini italiani residenti all'estero, e le società più piccole, non abilitate a Entratel, grazie a una vera e propria “corsia preferenziale” aperta a chi è in possesso del codice di identificazione personale che consente di entrare per la via più veloce al mondo dei servizi a disposizione via Web.

Disponibile anche sotto forma di brochure che illustra i servizi attivi online, il “memorandum” messo a punto per far conoscere i vantaggi offerti dai servizi telematici dell'Agenzia è disponibile sul già citato sito della stessa, ma anche presso gli uffici territoriali dove gli utenti potranno avere in pronta consegna le prime 4 cifre del Pin per gestire le proprie richieste in tutta rapidità e sicurezza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here