Ces 2014: bye bye McAfee, benvenuta Intel Security

A Las Vegas il Ceo lancia il rebranding per le soluzioni di sicurezza. La transizione richiederà circa un anno.

Non solo prodotti.
Il Ces di Las Vegas è anche il momento per annunciare alcuni cambiamenti importanti nelle strategie aziendali.
Così Intel, oltre a confermare il suo impegno sul fronte dei dispositivi indossabili e su tutto quanto va oltre l'idea tradizionale di pc, ha annunciato un cambiamento importante nella sua strategia di branding.

A ribadire il suo focus sulla sicurezza, la società ha reso nota, per bocca del suo Ceo Brian Krzanich, la nascita del marchio Intel Security, che d'ora in poi identificherà i suoi prodotti e i suoi servizi per la sicurezza.
Il Ceo ha sostenuto l'intenzione di Intel di intensificare l'impegno per rendere il mondo digitale più sicuro, proprio perché ”Aumenta la complessità nel mantenere sicure le identità digitali, soprattutto ora che applicazioni e servizi mobili hanno un ruolo importante nella nostra vita quotidiana”.

La nuova denominazione verrà utilizzata per tutti i nuovi prodotti rilasciati da McAfee: il rebranding dovrebbe richiedere circa un anno per giungere a completamento.
Della storia di McAfee, che continua a operare come società interamente controllata da Intel, resta un elemento importante nel nuovo logo Intel Security: lo scudo rosso, che, come ricorda la stessa McAfee, ”rappresenta i valori fondamentali di sicurezza e protezione”.

In base a quanto dichiarato da Krzanich, alcune delle soluzioni per la sicurezza mobile di McAfee verranno offerte gratuitamente, in particolare quelle destinat alla sicurezza degli endopint mobile, ovvero ai più diffusi dispositivi mobili, inclusi iPhone, iPad e device Android.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here