Datacenter Schneider Electric per Sagrada Família

Schneider_ElectricInteressata a una soluzione portatile, che sostituisse la server room in uso con un datacenter più moderno e robusto, Sagrada Família si è rivolta a Schneider Electric, che ha completato l’installazione di un nuovo datacenter prefabbricato personalizzato sulle esigenze della principale attrazione turistica di Barcellona, in Spagna.

Obiettivo: fornire al patrimonio mondiale dell’umanità Unesco la capacità It necessaria per realizzare una migliore gestione della sicurezza della cattedrale e un controllo più efficace dei circa tre milioni di visitatori che vi si recano ogni anno supportando il nuovo sistema di biglietteria, controllo degli accessi e tornelli digitali.

Una struttura flessibile e portatile, quella realizzata da Schneider ma, allo stesso tempo, potente e in grado di adattarsi all’interno di un ambiente complesso garantendo sicurezza, disponibilità, affidabilità e flessibilità necessarie a un continuo e complesso progetto di costruzione.

In questo modo, il nuovo datacenter consentirà il controllo delle oltre 250 telecamere di sicurezza posizionate sul perimetro del sito e fornirà il sistema di supporto It per la piattaforma di posta elettronica e le altre applicazioni aziendali.

Personalizzato sulle esigenze del cliente, il datacenter prefabbricato può essere facilmente spostato in caso di necessità, con requisiti minimi di intervento in loco al fine di evitare qualsiasi interruzione di servizio per i turisti o la costruzione.

Consegnato sul posto con rack, Ups, distribuzione di energia, raffreddamento e gestione preinstallati e pronto per l’installazione, il modulo “contenitore” è stato progettato con collegamenti elettrici e meccanici facilmente scollegati per consentire la mobilità del modulo stesso e delle componenti infrastrutturali interne.

In aggiunta al datacenter prefabbricato, Schneider Electric fornirà anche i servizi di manutenzione, inclusi riparazione dei guasti, monitoraggio da remoto, condizioni preferenziali su parti di ricambio, manodopera e adattamenti successivi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here