Xiaomi Mi 9, tre obiettivi per non sbagliare mai una foto

Xiaomi mi 9

Xiaomi ha anticipato l’atteso annuncio del Samsung S10, ufficializzando in Cina la prossima disponibilità del nuovo modello di punta, il Mi 9. E anche se tutti i dettagli commerciali inerenti il prodotto si conosceranno il prossimo 24 febbraio, in un annuncio in grande stile all’interno del Mobile World Congress di Barcellona, Xiaomi ha svelato tutte le caratteristiche tecniche del Mi 9.

Il nuovo smartphone utilizza la piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855, basata sul processo di produzione a 7 nm e con la nuova CPU Kryo 485 con velocità massima di clock di 2,84 GHz. Questo permette di avere prestazioni migliorate fino al 45% rispetto al predecessore, mentre la nuova GPU Adreno 640 dà un incremento del 20%. Inoltre, il motore di intelligenza artificiale di quarta generazione fornisce prestazioni fino a tre volte più veloci. La dotazione del Mi 9 è completata dalla RAM LPDDR4x a 2133 MHz (6 o 8 GB) e da 128 GB o 256 GB di spazio di archiviazione.

Il sensore per l’impronta digitale si trova sul display, che è un pannello da 6,39″ in risoluzione FHD+ con tecnologia Amoled in formato 19,5:9 prodotto da Samsung. Il notch è riservato solo alla fotocamera frontale, che ha sensore da 20 Mpixel e apertura f/2.0. Il bordo è stato ridotto a 3,6 mm.

Fotocamera con tre sensori

La fotocamera posteriore usa tre sensori. Anzitutto troviamo un Sony IMX586 da 48 MP con apertura f/1.75; il secondo sensore ha una lente tele  da 12 Mpixel e apertura focale f/2.2; il terzo sensore è invece un grandangolare da 16 Mpixel con apertura f/2.2.

Con la fotocamera posteriore, lo smartphone permette di scattare immagini ad alta risoluzione da 48 megapixel o, in condizioni di scarsa illuminazione, foto più chiare e luminose combinando quattro pixel in uno, con il risultato di pixel molto sensibili da 1,6 μm di grandi dimensioni. Il sistema di messa a fuoco è un insieme di rilevamento di fase e di autofocus laser.

Il Mi 9 usa una batteria da 3300 mAh, con una soluzione di ricarica veloce sia per la ricarica via cavo sia wireless. L’adattatore da 27 W permette di avere una ricarica al 70% in 30 minuti e di ricaricare completamente lo smartphone in 60 minuti.

Mi 9 sarà disponibile in tre colorazioni: viola, blu e nero. Ci sarà anche una Transparent Edition, che presenta un corpo in vetro curvo con un design futuristico intagliato con tecnologia di microincisione CNC. Avrà in dotazione 12 GB di RAM ad alta velocità e un diaframma per la fotocamera f/1.47.

Xiaomi Mi 9 Transparent Edition
Il Mi 9 in versione Transparent Edition

La serie Mi 9, che include anche il modello SE (con processore Snapdragon 712 e display da 5,99 pollici), sarà vendita in Cina dal 26 febbraio. I prezzi base saranno di RMB 2999 (circa 400 euro) per il Mi 9 con 6 GB di RAM e 128 di storage, di RMB 1999 (circa 270 euro) per il Mi 9 SE con con 6 GB di RAM e 128 di storage e di RMB 3999 (circa 540 euro) per la Transparent Edition con 12 GB di RAM e 256 GB di storage.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome