Wireless charging: per Rezence un grande 2015

I sistemi Intel con Skylake useranno la carica a risonanza probabilmente dal 2016, mentre A4wp è pronta a partire già dal prossimo anno. In attesa di Apple.

In occasione del Computex Intel ha mostrato anche un sistema basato su Rezence di A4wp, Alliance for wireless power.
Il consenso intorno a questo standard continua a crescere, soprattutto dopo l'accordo di febbraio tra Pma (Power Matters Alliance) e A4wp e annovera molti grandi produttori come nuovi membri: da Dell a Foxconn, da Fujitsu a Panasonic, da Lenovo a Logitech, per superare le 100 aziende aderenti. Grande spinta verrà da Intel, che ha annunciato di voler eliminare tutti i cavi esterni da pc e dispositivi simili entro 2 anni. In questa strategia è essenziale anche la carica senza fili, per la quale l'azienda ha annunciato la piattaforma Skylake. Non è ancora chiaro se il wireless charging verrà integrato nella piattaforma o se sarà una componente a parte.

A4wp promuove uno degli standard che trasmettono energia con un sistema simile alla risonanza magnetica. L'organismo ha appena ampliato la propria proposta per erogare fino a 50 W, sufficienti per periferiche, Pc e tablet. Entro fine anno le specifiche e la certificazione saranno complete e il 2015 potrebbe essere l'anno della commercializzazione. Le previsioni su Intel parlano invece del 2016. Ci si attende molto dal prossimo evento internazionale, il Wireless Charging 2014, che si terrà al centro Rai di Amsterdam il 24 e 25 giugno.

Il settore si presenta decisamente ricco. Sul mercato, infatti, c'è un altro standard per la ricarica wireless in risonanza, il Qi di Wpa, che ha oltre 200 membri e circa 600 prodotti che già lo adottano. Inoltre anche Apple ha svariati brevetti per la carica senza fili a risonanza magnetica.

L'organismo aveva già in cantiere un sistema per basse potenze, adatto a telefonini e smartphone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome