Windows Defender, ecco la beta 2

Rilasciata la nuova versione del programma gratuito per rilevare e rimuovere spyware

Microsoft ha rilasciato la seconda beta di Windows Defender,
programma per rilevare e rimuovere spyware e noto precedentemente con il nome
di Windows Antispyware.

Il tool è entrato nell’offerta Microsoft in seguito all’acquisizione
di Giant Software, azienda specializzata nella produzione di
antispyware.

Alla fine dell’anno scorso il software è stato rinominato Windows
Defender per enfatizzare che non si tratta di un mero programma antispyware,
ma è in grado di intercettare qualcosa di più come, citano in
Microsoft, i rootkit o i keystroke logger
(ovvero malware in grado di memorizzare le combinazione di tasti premuti dall’utente).

Secondo quanto comunicato, la beta 2 di Windows Defender dispone di un nuovo
motore di scansione e di una nuova interfaccia, supporta ora i sistemi a 64
bit e ha beneficiato di un miglioramento della protezione real time, che consente
di monitorare costantemente le aree critiche del sistema operativo.

A detta di Microsoft, il tool è meno “intrusivo”. Le potenziali
minacce sono classificate a seconda della pericolosità ed è previsto
l’aggiornamento automatico per le nuove versioni.

Windows Defender si può scaricare da questo
indirizzo
(in lingua inglese).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here