Windows 8: la RTM c’è

Con il 1° agosto disponibile la RTM del nuovo sistema operativo. Ecco il calendario per l’ecosistema di sviluppatori, Oem e partner.

Che sarebbe stato in agosto era stato anticipato in occasione della Wpc di Tornoto poche settimane fa.
Che sarebbe stato direttamente il primo agosto, invece, era meno certo.
Invece nella serata di ieri, sul blog ufficiale di Windows 8  è stato confermato che con il rilascio dell’ultma build, la 9200, il nuovo sistema operativo di Microsoft entra nella fse RTM ed è dunque pronto per essere consegnato ai partner Oem in tempo per il lancio del prossimo 26 ottobre.

Dal 26 ottobre, dunque, Windows 8 sarà acquistabile sulle nuove macchine, oppure come upgrade a 14,99 dollari sui pc che rientrano nell’offerta, oppure ancora a poco meno di 40 dollari i tutti li altri casi.

Con il rilascio della RTM, Microsoft ha reso noto anche il calendario completo delle prossime scadenze che interessano tutto il suo ecosistema.
Dal prossimo 15 agosto il nuovo sistema operativo sarà disponibile per il download in versione finale agli sviluppatori iscritti a Msdn.
Lo stesso giorno sarà reso disponibile anche ai professionisti che effettuano il test del sistema in ambienti enterprise: in questo caso l’apertura interessa gli iscritti a TechNet.
Il 16 agosto toccherà invece agli utenti che fan parte del programma Software Assurance: stiamo ancora parlando di ambienti Enterprise e di download effettuabili attraverso Volume License Service Center, e lo stesso giorno avranno accesso alla nuova versione di Windows anche tutti i membri di Microsoft Partner Network.
Quattro giorni dopo, il 20 agosto, sarà la volta dei Maps (Microsoft Action Pack Provider), mentre bisognerà aspettare il 1° settembre perché i clienti Volume License senza Software Assurance possano acquistare presso la rete dei Volume License Reseller il nuovo sistema operativo.

Sempre a partire dal 15 agosto inizia un’altra fase importante per il lavoro degli sviluppatori.
In contemporanea con la disponibilità del nuovo sistema operativo, verrà loro garantito accesso a Windows Dev Center dove saranno resi disponibili tool e risorse importanti per la loro attività, inclusa la build finale di Visual Studio 2012. Tutto, naturalmente, propedeutico allo sviluppo e alla realizzazione di applicazioni che verranno rese disponibili su Windows Store.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here