Home Apps Windows 11, è in arrivo un Microsoft Store nuovo e più aperto

Windows 11, è in arrivo un Microsoft Store nuovo e più aperto

Di pari passo con il redesign del sistema operativo, con Windows 11, è in corso anche quello del Microsoft Store, che è ora una delle esperienze chiave dell’ecosistema, non solo per le app.

Il design rinnovato e una maggiore apertura del Microsoft Store è un percorso che non va a vantaggio solo dei clienti finali, ma anche degli sviluppatori, che rappresentano un elemento altrettanto importante per il successo della nuova piattaforma operativa.

E non solo la nuova. Il Microsoft Store rinnovato è infatti in arrivo su Windows 11 e Windows 10. Presenta, tra i contenuti, non solo app e giochi, ma anche film e offerte speciali: ad esempio, sconti sui film dedicati in modo specifico ai membri di Xbox Game Pass.

Tutti i contenuti dello Store, ci tiene a sottolineare Microsoft, sono testati per la sicurezza, la protezione delle famiglie e la compatibilità dei dispositivi.

Microsoft ha concesso ad alcuni publisher e sviluppatori di app un’anteprima alla nuova piattaforma e ha annunciato alcune grosse novità in arrivo, tra cui Adobe Creative Cloud, Disney +, TikTok, Zoom.

Così come alcune delle app più popolari della stessa Microsoft, come Teams e Visual Studio; anche Notepad e Paint arriveranno nel Microsoft Store su Windows.

Microsoft Store

Del nuovo design del Microsoft Store, che lascia più spazio ai contenuti e offre un’esperienza utente semplice e reattiva, abbiamo parlato nell’articolo su Windows 11.

Per aiutare gli utenti a trovare tutte le app preferite, comprese quelle di cui magari non hanno mai sentito parlare, Microsoft sta introducendo le Storie. Si tratta di contenuti editoriali realizzati per tenere gli utenti informati sulle migliori app e ispirarli a sfruttare al massimo il proprio dispositivo.

Notevole, sempre in tema di apertura dello Store a nuovi contenuti, è l’annuncio della partnership con Amazon per portare il suo catalogo di applicazioni e giochi Android su Windows.

Microsoft Store

I clienti Windows saranno in grado di ricercare e scoprire le applicazioni Android nel Microsoft Store, e acquistarle attraverso l’Amazon Appstore.

Aumentano anche le possibilità di accedere alle app dello Store. Con il nuovo pop-up store, diventa più facile l’installazione di applicazioni dal browser.

Quando si fa clic su un badge di download del Microsoft Store su una pagina web, lo Store apparirà per gestire l’installazione. Il tutto senza distogliere l’attenzione dell’utente da ciò che stava facendo.

Microsoft Store

Microsoft Store si appresta a essere più aperto anche per gli sviluppatori. Il nuovo Microsoft Store sta infatti compiendo due passi importanti, entrambi in risposta al feedback degli sviluppatori.

Innanzitutto, il supporto per più tipi di app. Gli sviluppatori Windows possono ora pubblicare qualsiasi tipo di app, indipendentemente dal framework dell’app e dalla tecnologia di packaging, come Win32, .NET, UWP, Xamarin, Electron, React Native, Java e persino Progressive Web Apps.

PWA

Il secondo passo riguarda le commissioni. Molti sviluppatori apprezzano la piattaforma Microsoft Commerce per la sua semplicità, la distribuzione globale, l’integrazione della piattaforma e i termini competitivi di revenue share: 85/15 per le app e 88/12 per i giochi.

A partire dal 28 luglio, ha annunciato Microsoft, gli sviluppatori di app avranno anche la possibilità di portare la propria piattaforma commerce o quella di terzi nelle loro app. Se lo fanno, non devono pagare alcuna fee a Microsoft e possono tenere il 100% delle entrate.

Per quanto riguarda la disponibilità, come primo passo Microsoft sta lavorando al lancio di una early preview del nuovo Microsoft Store da testare nella prossima build per i Windows Insider.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php