Home Software Sistemi operativi Windows 10 e 11, Microsoft ha annunciato le nuove versioni

Windows 10 e 11, Microsoft ha annunciato le nuove versioni

Per quanto siano forti l’interesse e la curiosità per la prossima generazione di Windows, con la versione 11, Microsoft è pur sempre ancora concentrata anche sul supporto di Windows 10, che conta oltre 1,3 miliardi di dispositivi attivi mensilmente.

Microsoft ha per l’appunto preannunciato il prossimo aggiornamento di Windows 10, versione 21H2, e ha anticipato quali saranno le principali novità.

Le novità di Windows 10

La versione 21H2 innanzitutto proseguirà la recente tendenza dei feature update di essere distribuiti in modo ottimizzato utilizzando la tecnologia di servicing.

Windows 10, versione 21H2, avrà una serie di funzionalità focalizzate sulla produttività e la sicurezza: la priorità di Microsoft è quella di soddisfare le esigenze dei clienti in base al loro feedback.

Sono tre le nuove caratteristiche principali. Per prima, l’aggiunta del supporto degli standard WPA3 H2E per una maggiore sicurezza del Wi-Fi. Poi, Windows Hello for Business supporta modelli di deployment passwordless semplificati, per raggiungere uno stato deploy-to-run in pochi minuti.

Infine, supporto del GPU Compute nel Windows Subsystem for Linux (WSL) e Azure IoT Edge per Linux su Windows (EFLOW), per il machine learning e altri flussi di lavoro ad alta intensità di calcolo.

Rilascio e supporto

Considerata la continuazione del forte uso del Pc per il lavoro in remoto e ibrido, Microsoft ha annunciato che eseguirà la delivery di Windows 10, versione 21H2 utilizzando la tecnologia di servicing (come quella utilizzata per il processo di aggiornamento mensile).

Per gli utenti consumer o commerciali con dispositivi che eseguono la versione 2004 o successiva, l’aggiornamento di Windows 10, versione 21H2 avrà un’esperienza di installazione rapida, ha spiegato Microsoft.

Poiché questa release di Windows 10 è prevista per la seconda metà del 2021, le edizioni Home e Pro della versione 21H2 riceveranno 18 mesi di assistenza, mentre le edizioni Enterprise ed Education avranno 30 mesi di assistenza. Inoltre, Microsoft lancerà anche la prossima versione di Windows 10 Long-Term Servicing Channel (LTSC) basata sulla release 21H2, parallelamente, e avrà cinque anni di assistenza.

Alla fine di giugno Microsoft ha fornito maggiori informazioni sul ciclo di vita e sul supporto di Windows, e l’azienda ha sottolineato che ulteriori notizie sui futuri aggiornamenti saranno rilasciate in un secondo momento.

Per l’aggiornamento di Windows 10 è già iniziato il processo di rilascio delle build di anteprima per gli iscritti all’Insider Program.

Windows 11, nuova build

E a proposito del Windows Insider Program, Microsoft ha anche rilasciato Windows 11 Insider Preview Build 22000.71 agli iscritti nel Dev Channel.

Windows 11

Tra le novità di questa nuova build, c’è l’introduzione di un nuovo widget di intrattenimento. L’entertainment widget permette di vedere i titoli di film nuovi e in vetrina disponibili nel Microsoft Store, ed è al momento disponibile solo in alcuni Paesi.

Poi, i nuovi menu contestuali e altri menu accessibili con il tasto destro sono stati aggiornati in modo che utilizzino l’acrylic material, un componente del Fluent Design System.

Windows 11

Microsoft sta anche testando l’usabilità di uno SplitButton per creare nuove cartelle e file nella barra dei comandi di File Explorer.

Inoltre, le anteprime della barra delle applicazioni (quando si passa con il mouse sopra le applicazioni aperte sulla taskbar) sono state aggiornate per riflettere il nuovo design visivo di Windows 11.

Oltre a questi interventi di aggiornamento, la nuova build introduce una corposa serie di fix e di miglioramenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php