Warner Bros e BitTorrent “alleati” per i film sulle rete P2P

Il colosso di Time Warner affitterà e venderà titoli sul circuito peer to peer. Il servizio partirà in estate, ma i costi non sono ancora stati definiti. Previsto un sistema di protezione per impedire la redistribuzione illegale

I due nemici per definizione – l’industria cinematografica e il mondo
P2P – non sono più tali. Warner Bros ha infatti
deciso di rendere disponibili film e programmi televisivi sul circuito P2P di
BitTorrent.

Questa strana alleanza si concretizzerà in estate quando Warner Bors
venderà e affitterà oltre 200 fra programmi TV e titoli
cinematografici
su BitTorrent.com. Il prezzo del download non è
stato ancora definito, ma gli analisti ritengono che non sarà molto differente
da un normale affitto di un DVD per un film. Per i programmi TV è pensabile
una tariffa di 1 dollaro a episodio.

I contenuti prevedono un sistema di DRM (Digital Right Management):
gli utenti potranno scaricare in locale il film, ma non potranno masterizzarlo
su DVD (per vederlo ad esempio sui lettori da salotto) o ridistribuirlo sui
circuiti peer-to-peer.

L’accordo potrebbe fare da preludio a nuove mosse in quest’industria,
ancora alla ricerca di un suo equilibrio. Warner Bros è fra le più
grandi major cinematografiche e BitTorrent è il punto di riferimento
nel mondo P2P, grazie alla particolare tecnologia usata:il contenuto (film,
programma televisivo, software) viene separato in spezzoni memorizzati su computer
differenti su Internet, il che rende più efficiente il processo di download.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here