Il VoIp di Wildix certificato Oracle Hospitality

Wildix PBX, la soluzione VoIp completa e multisede con centralini hardware, virtual e cloud di Wildix ha ottenuto la certificazione Oracle per l’interfaccia di gestione alberghiera denominata FIAS, Fidelio Interface Application Specification.

PBX-2016_2Iniziato con Micros Systems, prima che la software house statunitense venisse acquistata da Oracle creando nel 2015 il brand Oracle Hospitality, il processo di certificazione cui Wildix ha sottoposto la sua soluzione ha richiesto di affrontare una serie di passaggi impegnativi.

Come ci spiega Dimitri Osler, socio fondatore di Wildix e responsabile dei laboratori tecnici presenti a Odessa, in Ucraina: «Abbiamo sottoposto la nostra soluzione a una serie test con l’apposito software fornito da Oracle, di cui siamo già Gold Partner. Dopo una prima pre-certificazione, è seguita l’installazione del prodotto in tre differenti strutture alberghiere che hanno permesso di ottenere la certificazione finale».Wildix_Dimitri Osler

Nuove opportunità per i partner Wildix

Quest’ultima consente ora l’integrazione tra il gestionale alberghiero attraverso cui si prenotano e gestiscono le stanze con il sistema di comunicazione della struttura e apre ai partner Wildix un’opportunità in più.

Installati in oltre 28mila strutture alberghiere, i software per hotel Oracle-Fidelio rispondono alle necessità gestionali di alberghi indipendenti, gruppi e catene internazionali, attraverso un’ampia gamma di funzionalità integrate, in grado di supportare tutti i reparti dell’hotel, sia nelle attività operative che in quelle strategiche, come la profilazione dei clienti e le attività di cross e upselling.

Ma non solo.
«Oltre all’enorme risorsa rappresentata dalla base di installato – conferma Osler –, la nostra soluzione PBX, costituita da centralini in grado di gestire fino a 10 mila utenti, risulta al momento l’unica che può essere fornita in cloud all’hotel mantenendo l’interfacciamento con Fidelio».
A far propendere la scelta su Wildix dovrebbe poi essere il sempre più marcato orientamento espresso dai clienti dell’hospitality verso soluzioni di comunicazione in cloud.
Tra le funzionalità supportate, interfacciandosi con i più diffusi sistemi di gestione alberghiera, non mancano check in, check out, addebiti, servizi sveglia, stato della camera per le pulizie e altro ancora.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here