Vodafone: 27,4 milioni di clienti in Italia

Pubblicati i dati dell’esercizio chiuso lo scorso 31 marzo. Primi effetti dell’entrata in vigore del decreto Bersani.

Vodafone Italia ha chiuso l'esercizio fiscale al 31 marzo 2007 con un
incremento del 13,8% nel numero dei clienti, che toccano il tetto dei 27.366.000
unità.Ancora più significativo è l'incremento nel numero degli abbonati,
che si attesta sul 16,9%.

Nell'esercizio, i ricavi da
servizi hanno toccato i 7.834 milioni di euro, con una crescita del
3,6% ed un ulteriore miglioramento nel secondo semestre, +3,8%, nonostante gli
effetti dell'eliminazione dei contributi per la ricarica delle carte prepagate
introdotta dal Decreto Bersani da marzo 2007.

Per quanto riguarda il
traffico dati e multimedia, si parla di un incremento dell'8.4% sui ricavi,
che si attestano a 1.443 milioni di euro, incidendo sui ricavi
complessivi per il 18,4% contro il 16,7% dello scorso anno.

Bene i ricavi
da messaggistica, che registrano un + 7.6%, con forte accelerazione nel secondo
semestre (+10.2% rispetto al semestre a marzo 2006), grazie soprattutto
all'offerta Infinity che incentiva l'uso dei messaggi da parte dei clienti.


Significativa anche la crescita dei ricavi dati esclusa la messaggistica
+10.8%, grazie all'aumento dell'utilizzo delle Vodafone Mobile Connect Card e
dei Vodafone Internet Box.

Interessante anche la crescita dei volumi di
traffico voce, che grazie alle nuove tariffe, alle offerte dedicate a specifici
segmenti di clientela e al focus sui clienti ad alto valore registra un +9.5%. I
ricavi da traffico voce si attestano a 6.387 milioni di euro.


Per
quanto riguarda l'Ebitda, si parla di 4.123 milioni di euro, in calo
del 4.9% a causa di alcuni effetti straordinari come la riduzione delle tariffe
di interconnessione, la separazione contabile delle attivita' del Data Center
Sud Europa e l'abolizione dei contributi per la ricarica delle carte prepagate.


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here