Vmware libera Gsx?

Si vocifera attorno alla disponibilità gratuita del server di virtualization.

Rimbalzano voci dagli Stati Uniti che danno Vmware vicina al rilascio gratuito del proprio server Gsx.


La soluzione "mediana" della sussidiaria di Emc, che insieme a Vmware Workstation e al potente server Esx, costituisce la triade d'offerta di sistemi di virtualizzazione, sinora è stata proposta a 1.400 dollari per server a due processori, e al doppio per sistemi più potenti.


Gsx gira su un sistema operativo host, Windows o Linux, e crea spazio per far lavorare altri sistemi ospiti sfuttando il meccanismo delle virtual machine, amministrandole da remoto. Di fatto, trasforma i computer fisici in un pool di macchine virtuali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here