Pagamenti digitali, Visa integra le API con Reply

Visa ha siglato un accordo di partnership con Reply per l'implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e media digitali, tra cui le soluzioni API.

Con la partnership, che è la prima stretta in Europa in quest’ambito, Visa intende usare la migliore tecnologia disponibile sul mercato per garantire l’accesso a clienti e partner.

Reply supporterà la strategia di Visa Innovation nel mercato europeo aiutando i clienti Visa nell’integrazione delle soluzioni API per raggiungere i loro obiettivi di mercato.

Come ha spiegato Andrea Fiorentino, Head of Product & Solutions Southern Europe di Visa. “Prima della diffusione massiva di Internet il processo d’acquisto prevedeva l’ingresso in un negozio fisico, la scelta della merce e poi il pagamento alla cassa. L’e-commerce ha stravolto tutto: il negozio non ha più il monopolio della distribuzione dei prodotti e i pagamenti non sono più legati a un luogo fisico. La missione di Visa è assicurare che ogni dispositivo, elettrodomestico o apparecchio connesso a Internet possa diventare un luogo di commercio sicuro".

L’accordo è l’ultimo tassello di un percorso in cui Visa è impegnata con l’intento di accelerare la migrazione verso nuove esperienze di commercio digitale e supportare i consumatori che si affidano sempre più a dispositivi connessi per acquistare, pagare e ricevere pagamenti.

A tale scopo Visa ha trasformato la rete di pagamento retail VisaNet in una piattaforma aperta per i pagamenti e il commercio e attivato per i partner il programma Visa Ready, per supportare le soluzioni di pagamento di terze parti a raggiungere velocemente l’accettazione globale.

Il programma permette agli sviluppatori di assicurare che la loro soluzione soddisfi gli standard di sicurezza e le specifiche di Visa attraverso una gamma di aree di pagamento, inclusi Pos mobile, biometria, IoT, tokenization, soluzioni per la mobilità e di business.

L'open banking e la normativa sulla protezione dei dati in Europa stanno facendo da volano alla creazione di nuove esperienze di consumo che mettono gli utenti al centro e il controllo nelle loro mani.

Attraverso la collaborazione con startup del settore Fintech, aziende tecnologiche, commercianti, istituzioni finanziarie e reti di pagamento globali, Visa lavora per sviluppare nuove funzionalità e nuovi servizi di pagamento per soddisfare la crescente domanda di pagamenti digitali semplici, sicuri e immediati.

Fiorentino dice che la visione di Visa è arrivare a “un marketplace aperto in cui gli sviluppatori possono collaborare e co-sviluppare, rilasciando la propria applicazione per pagamenti e digital commerce, scaricando le soluzioni sviluppate da altri e collaborando con istituzioni finanziarie e commercianti per sviluppare nuove soluzioni in linea con le esigenze di mercato. Negli ultimi diciotto mesi Visa Developer Platform, il gateway API globale di Visa, ha dimostrato di essere estremamente popolare tra i nostri clienti”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome