Vendite in declino trascinano al ribasso le azioni Gateway in Europa

Dopo aver registrato risultati inferiori alle stime degli analisti di mercato, il produttore di personal computer ha riportato un decremento delle proprie azioni superiore al 4,5%

Dopo aver registrato un quarto trimestre 2001 con
vendite inferiori a quelle preventivate dagli analisti di mercato, Gateway ha
visto le proprie azioni crollare di oltre 4,5 punti percentuali in Europa.
La
società californiana, numero due al mondo nella vendita diretta di personal
computer, ha reso noto che le unità di pc vendute nel periodo indagato sono
state circa 700mila, il 15% in meno rispetto al trimestre precedente. Il tutto
per un valore presumibilmente pari a 1,16 miliardi di dollari, ben al di sotto
di quei 1,39 miliardi stimati da Thomson Financial/First Call.
Maggiori
particolari saranno rilasciati dalla società il prossimo 24 gennaio, quando i
risultati del trimestre indagato verranno ufficializzati insieme alle previsioni
per l'anno fiscale 2002.


 



 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome