Ups monofase e trifase: dove e come installarli – VIDEO

Mauro Valentini, Ups Business Development di Schneider Electric ci spiega le differenze fra gli Ups monofase e trifase in termini di valore aggiunto che portano a chi installa soluzioni di continuità operativa in ambienti residenziali, commerciali, produttivi.

Scarica la guida alla scelta del dispositivo più adatto

Ups monofase

La gamma EASY Ups monofase di Schneider Electric è composta da:
EASY BVS: Ups Line Interactive (LI) ideale per la protezione dell’home computing e home entertainment (smart Tv, console, decoder e dispositivi similari)

EASY SRVS: Ups VFI, definito anche Ups online a doppia conversione, viene utilizzato per garantire la continuità e la protezione in vari ambienti professionali, come in negozi, uffici, e piccole installazioni.

Ups trifase

L’Ups trifase EASY 3S è robusto, espandile e con un range di potenza da 10 kVA a 40 kVA ideale per piccole/medie imprese per la sua facilità di installazione, utilizzo e manutenzione.

Valore aggiunto

Il grande vantaggio di scegliere uno di questi prodotti è il servizio EcoStruxure Asset Advisor Servizio che consente a qualsiasi Ups, che sia dotato di scheda rete, di demandare la sicurezza dell’impianto a Schneider Electric per tutta la durata della garanzia, che il cliente finale potrà estendere autonomamente a scadenza.

Scarica la guida alla scelta del dispositivo più adatto

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome