Un’ondata di nuovi processori e in arrivo da Intel

Nell’arco dei prossimi due mesi, Intel sfodererà più di 13 nuove version i di Pentium III destinate a desktop, portatili, workstation e server. Secondo gli analisti d’Oltreoceano, si tratta del più grande annuncio di novità

Nell'arco dei prossimi due mesi, Intel sfodererà più di 13 nuove version
i
di Pentium III destinate a desktop, portatili, workstation e server.
Secondo gli analisti d'Oltreoceano, si tratta del più grande annuncio di
novità mai effettuato in ambito processori in un così breve lasso di tem
po.
Il grande rinnovamento dovrebbe iniziare verso la fine di settembre, quando
farà il proprio debutto il chipset 820 destinato ai desktop ad elevate
prestazioni. Il nuovo 820 offrirà un più veloce system bus (133 MHz cont
ro
i 100 attuali) e il supporto per la grafica accelerata 4x, così come il
supporto dello standard Rambus Dynamic Ram. Il tutto si tradurrà in sistem
i
dalle prestazioni generali migliorate e avvantaggerà le operazioni di
produttività, soprattutto in virtù del fatto che il chipset offre il
supporto multithreading, preparandosì così a sfruttare appieno le
caratteristiche dell'imminente Windows 2000. Sempre verso la fine di
settembre dovrebbero vedere la luce due nuovi processori Pentium III (con
velocità di clock pari a 533 e 600 Mhz), che supporteranno bus a 133 MHz e
saranno basati sull'attuale design a 0,25 micron. Ma già sul finire del
mese successivo, Intel dovrebbe lanciare sei nuove versioni di Pentium III
che utilizzeranno il processo produttivo a 0,18 micron e implementeranno la
tecnologia Coppermine, a tutto vantaggio del rispargmio energetico e della
minore dispersione di calore. Il nuovo processo produttivo consentirà
inoltre di realizzare chip più piccoli, consentendo l'integrazione di 256
KB di cache anche nei Pentium III per desktop. I sei nuovi Coppermine sono
pensati per essere utilizzati con il chipset 820, ma solo tre (con clock a
600, 650 e 667 MHz) utilizzeranno Fsb a 133 MHz. Gli altri tre (500, 550 e
600 Mhz) supportaranno quello attuale a 100 Mhz. Passando al fronte mobile,
è previsto sempre per la fine di ottobre l'annuncio dei nuovi Pentium III
a
400, 450 e 500 MHz, con il relativo passaggio del comparto notebook al bus
di sistema a 100 Mhz. Per quanto riguarda il mondo dei server, infine, la
fine di ottobre vedrà il debutto di nuovi Pentium III Xeon basati su
Coppermine che viaggeranno a 600 e 667 MHz.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here