Unified datacenter Cisco per la rete di Calligaris

Darpa Big Data Internet of ThingsLa crescita esponenziale della progettazione digitale all’interno dei negozi ha spinto Calligaris a realizzare un’infrastruttura di rete in grado di garantire prestazioni ad alta velocità a supporto dell’operatività aziendale.

Il riferimento di Paolo Michielin, Cio della storica azienda friulana, tra i più noti brand italiani nell’home design mondiale, è ai servizi di streaming video e alle altre modalità di trasmissione dati che la precedente rete aziendale implementata dieci anni fa non era in grado di erogare.

Da qui la scelta di affidarsi Vem sistemi per realizzare un’infrastruttura datacenter basata su switch Cisco Nexus 5000 per abilitare l’architettura Cisco Unified Fabric utile a consentire la convergenza delle componenti Lan e San attraverso la tecnologia Fibre Channel over Ethernet.

Il risultato parla di un Unified datacenter strutturato per risparmiare sui costi operativi e sui consumi elettrici, grazie alla drastica riduzione di apparati, cablaggio e problematiche che derivano dalla gestione operativa di due ambienti separati.

Per la rete di campus che interconnette la sede e gli stabilimenti, Vem sistemi ha, inoltre, disegnato un’architettura ad anello che, attraverso la chiusura del circuito, garantisce la connettività principale in ogni armadio posizionato lungo la rete su due apparati ridondati, per una disponibilità anche in caso di disservizio.

Un approccio unificato della rete a favore delle comunicazioni tra il quartier generale di Calligaris e le sedi distribuite a livello globale che, per Michielin, ha comportato anche un risparmio dei costi di esercizio e una maggiore facilità di gestione dell’infrastruttura.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here