Una nuova tecnologia per la Xerox Phaser 7700

Per Xerox il rilascio della Phaser 7700 segna un ritorno alle origini.

Per Xerox il rilascio della Phaser 7700 segna un ritorno alle origini. Laser a colori per gruppi di lavoro, la nuova stampante rappresenta il reingresso nel mercato delle arti grafiche da parte della società americana, uscita di recente dal segmento consumer. La caratteristica principale della Phaser 7700 è l'uso della nuova tecnologia a passata singola, una tecnica in base alla quale i quattro colori sono impressi nello stesso momento alla risoluzione di 1.200 x 1.200 dpi. La laser, in grado di stampare anche su A3, offre una velocità di stampa di 22 ppm in A4 e, tramite l'uso di un processore PowerPc G4 associato a 128 Gb di memoria, garantisce l'uscita della prima pagina in 13 secondi per una stampa a colori, in 10 se in bianco e nero.
Per quanto riguarda le connessioni, la Phaser 7700 dispone di una interfaccia Ethernet 10/100 Base Tx, Usb e parallela. La stampante può inoltre essere amministrata in remoto, tramite un'interfaccia Web e il software CentreWare Web Printer Management. Per ciascuna pagina, il software indica la percentuale di toner usato, permettendo un veloce calcolo del costo pagina. In opzione è possibile acquistare un cassetto da 1.400 fogli. Il prezzo della Phaser 7700 è di 8.460 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here