Un salto chiave per la sicurezza delle WLAN

NextComm ha messo a punto la tecnologia key hopping per la sicurezza sulle schede wireless LAN a standard 802.11b

NextComm, una società statunitense specializzata nella progettazione di componentistica di base in radio frequenza, ha messo a punto una tecnologia chiamata “key hopping”. Basata sull'algoritmo MD5 per la firma digitale, tale sistema dovrebbe far compiere un balzo in avanti all'introduzione della sicurezza sulle schede wireless LAN a standard 802.11b. Il primo dispositivo a includere la nuova tecnologia sarà il media access controller NC7010 di NextComm, che lavorerà a contatto con i produttori di apparati WLAN per diffonderla. Potrebbe essere la soluzione ai punti deboli del protocollo WEP (Wireless Equivalent Privacy), attualmente la soluzione più diffusa per la sicurezza delle reti locali senza fili.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here